Giani: “Non pensiamo alla classifica, solo al gioco e al lavoro in palestra”

“Affrontiamo al meglio le 5 partite che mancano alla fine dell’andata, pensiamo una volta e teniamo alto il livello, perchè se abbassi di un po’ il livello, in questo campionato perdi le partite. I conti li faremo alla fine di questo ciclo”

Due vittorie con Trento e Perugia e un finale di andata che potrebbe essere in discesa. Andrea Giani oggi in conferenza stampa (presentazione della partnership con Atlantic Fluid Tech, presenti Michele Storci, Operations Director di Atlantic Fluid Tech, il Dg di Modena Volley Andrea Sartoretti e Dragan Stankovic) ha mantenuto un profilo basso, pur confortato dai progressi fatti registrare dalla sua squadra da Civitanova in poi.

“Dobbiamo giocare le prossime partite senza pensare ai punti che ci mancano per scalare le posizioni in classifica, – ha spiegato Giani – questo è il nostro obiettivo, concentrarci sul nostro gioco e sul nostro lavoro, non sulla classifica o sugli avversari. Abbiamo fatto un percorso e dobbiamo continuare quel percorso, sapendo che non sarà sicuramente facile, mettendoci tutta la nostra qualità e concentrazione. Dobbiamo guardare ciò che noi possiamo mettere in campo, perché abbiamo le doti giuste per farlo, siamo cambiati tanto in questa stagione, dobbiamo essere bravi a concentrarci match dopo match”.

Queste le parole di Dragan Stankovic: “La vittoria di Perugia ci ha fatto sicuramente bene, abbiamo sempre avuto una grandissima convinzione nel lavoro che stiamo facendo, le gare con Trento e Perugia ne sono la dimostrazione. Ora ci aspetta il compito più difficile, mantenere alto il nostro livello di gioco contro le squadre che magari non sono considerate top, ma in realtà possono mettere in difficoltà chiunque, è fondamentale non abbassare la guardia, a partire dal match di domenica con Verona”.

Queste le parole di Michele Storci, Operations Director di Atlantic Fluid Tech: “Sono passione e spirito di squadra i valori condivisi con Modena Volley che contraddistinguono il nostro lavoro di tutti i giorni e che ci consentono di far crescere realtà imprenditoriali importanti per la comunità locale e di grande valorizzazione del nostro territorio. Ed è proprio da questo territorio che noi attingiamo i talenti migliori proprio come la squadra di Modena Volley che anche in questa stagione mette in campo giocatori ventenni di grandi promesse, cresciuti nelle giovanili gialloblu. Riccardo Gollini e Giovanni Sanguinetti, entrambi classe 2000 sono nel roster della prima squadra di Coach Giani insieme a Lorenzo Sala, classe 2002. Oltre a loro, tutti cresciuti nelle giovanili gialloblù, al roster sono stati aggiunti i millenials 2003 Giuseppe Bellanova e Luca Tauletta, giovani promesse che stanno crescendo giorno dopo giorno al fianco dei campioni della Leo Shoes PerkinElmer Modena Volley. Per talenti non intendiamo persone geniali – precisa Michele Storci – bensì appassionate, capaci, che fanno delle loro inclinazioni il proprio lavoro quotidiano. E come nel caso del team di Modena Volley, persone che lavorano con costanza e continuità e che dimostrano di come il talento nello sport, come nella vita, vada coltivato, per raggiungere grandi risultati. La nostra ricerca di talenti attualmente spazia in diversi campi: dal montaggio al collaudo, dalla progettazione tecnica alla finanza. Per un’azienda come la nostra in forte espansione, è essenziale riconoscere e valorizzare il know-how delle persone ed assicurarsi che venga tramandato di generazione in generazione, per garantire un solido futuro alla comunità di domani, a cui appartengono anche i nostri figli“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.