Sarà Renzetti a sostituire Azzi squalificato. Torna Silvestri


(Renzetti oggi rientra)

Il problema maggiore per mister Tesser in vista della trasferta di Pesaro è quello di sostituire Paulo Azzi, decisivo e fondamentale nell’economia del gioco gialloblu sia da terzino sia da punta-boa, tanto che l’esterno brasiliano ha saltato appena due minuti degli ultimi 2.610 giocati dai canarini in campionato, cioè delle ultime 29 gare. Per sostituirlo mister Tesser ha scelto Renzetti, preferendolo a Ponsi in virtù di una maggiore esperienza nelle gare decisive del campionato. E quella di Pesaro è una di queste. Anche Silvestri riprenderà posto al centro della difesa, dopo aver lasciato spazio a Piacentini contro il Siena nel match di martedi al Braglia, in una retroguardia che sarà completata da Ciofani e da capitan Pergreffi. Lo stesso quartetto visto all’opera a Carrara, per intenderci, quando Azzi venne impiegato in attacco. A centrocampo il ballottaggio è tra Scarsella e Magnino. Gerli e Armellino, invece, sono certi della maglia. In attacco molto dipende da Tremolada: il trequartista si è allenato soltanto ieri e viene da qualche problema di carattere fisico, seppur completamente recuperato, potrebbe partire dalla panchina, con Mosti e Minesso a comporre il duo di trequartisti alle spalle di Longo, confermato come prima punta. Giovannini quasi sicuramente partirà dalla panchina, anche se mister Tesser conta molto su di lui. Assente anche Marotta: Il bomber campano è comunque al seguito del gruppo a Pesaro.
L’incontro odierno sarà diretto da Daniele Perenzoni di Rovereto, coadiuvato da Andrea Niedda di Ozieri e Marco Lencioni di Lucca e dal quarto uomo Stefano Giampietro di Pescara.

I CONVOCATI

PORTIERI: Riccardo Gagno, Antonio Narciso, Andrea Spurio

DIFENSORI: Antonio Pergreffi, Matteo Piacentini, Riccardo Baroni, Francesco Renzetti, Matteo Ciofani, Fabio Ponsi, Tommaso Silvestri, Shady Oukhadda

CENTROCAMPISTI: Fabio Scarsella, Marco Armellino, Manuel Di Paola, Fabio Gerli, Edoardo Duca, Luca Tremolada, Nicola Mosti, Luca Magnino

ATTACCANTI: Mattia Minesso, Roberto Ogunseye, Romeo Giovannini, Samuele Longo, Nicholas Bonfanti.

QUI PESARO
Biancorossi in campo con il 3-4-3: spazio dal primo minuto per il tridente offensivo composto da Saccani, Tonso e Cannavò. In panchina i due ex gialloblù Rubin e Besea, senza dimenticare l’attaccante Marcandella. Questo il commento di mister Banchini alla vigilia: “Per noi la partita contro il Modena, squadra top con un allenatore che stimo molto come Tesser, è un bel banco di prova in cui capire chi siamo. Dovremo affrontare l’avversario con coraggio”.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Vis Pesaro (3-4-3) Farroni; Piccinini, Gavazzi, Ferrini; Astrologo, Acquadro, Coppola, De Nuzzo; Saccani, Tonso, Cannavò. All. Banchini

Modena (4-3-2-1) Gagno; Ciofani, Silvestri, Pergreffi, Azzi; Magnino, Gerli, Armellino; Mosti, Minesso; Longo. All. Tesser

Arbitro: Perenzoni di Rovereto (Niedda di Ozieri-Lencioni di Lucca, Quarto Ufficiale Stefano Giampietro di Pescara)

Stadio Benelli (ore 17,30)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.