SICUREZZA STRADALE, “RALLENTATORI” IN VIA STRADELLA

Dossi non consentiti dalle norme, al via la progettazione di piattaforme rialzate della sede stradale e un riordino della segnaletica. Potenziati i controlli della Polizia locale

In via Stradella a Modena, dove i cittadini hanno più volte lamentato i rischi dovuti all’eccessiva velocità dei veicoli in prossimità dell’incrocio con via Cadiane, il Comune sta progettando la realizzazione di piattaforme rialzate della sede stradale che, insieme al riordino della segnaletica e a un potenziamento dei controlli da parte della Polizia locale, possono rappresentare una risposta concreta alle esigenze di sicurezza stradale. Nel frattempo, il limite di velocità in prossimità dell’incrocio viene porta stabilmente a 30 chilometri orari. È l’annuncio dell’Amministrazione comunale che ha risposto all’invito rivolto dal comitato dei residenti a intervenire all’iniziativa promossa per oggi, venerdì 23 settembre: vi hanno partecipato le assessore alla Mobilità Alessandra Filippi e alla Città Smart Ludovica Carla Ferrari.

In via Stradella, come spiegato nelle scorse settimane, non è possibile, per ragioni di sicurezza, utilizzare gli autovelox mobili per il controllo della velocità (mancano spazi adeguati per la sosta dei veicoli e la necessaria informazione agli automobilisti) e le norme del Codice della strada non consentono l’installazione di dossi per costringere i veicoli a rallentare.

Per queste ragioni, dopo un sopralluogo dei tecnici, è stata avviata la progettazione di un rialzamento della sede stradale in entrambe le vie, nei tratti di avvicinamento all’incrocio. La lunghezza delle piattaforme, rampe comprese, sarà di 10 metri, con una pendenza del 6 per cento sufficiente a garantire un rallentamento dei veicoli senza interrompere la fluidità della circolazione.

Il riordino della segnaletica prevede anche l’installazione di rallentatori ottici sull’asfalto e di rallentatori acustici che possano richiamare l’attenzione di chi è alla guida rispetto al rialzamento della sede stradale.

Attualmente il limite di velocità su via Stradella è già di 30 chilometri orari, ma solo in ragione di alcune deformazioni del manto stradale, con la segnaletica verticale del limite di velocità che, appunto, è integrata dal segnale di pericolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.