Incidente sul lavoro / Laila è morta sul colpo

I funerali martedi a Massa Finalese. A Bastiglia lutto cittadino

Laila El Harim, 40enne morta martedì mattina in un incidente sul lavoro nell’azienda ‘Bombonette’ di Camposanto sarebbe morta sul colpo, una volta trascinata e schiacciata dal macchinario che stava utilizzando in quel momento, una fustellatrice. È quanto emerge dai primi risultati dell’accertamento autoptico disposto dalla procura di Modena.

La donna sarebbe deceduta a causa di fratture craniche e alle vertebre. I funerali di Laila si terranno martedì, 10 agosto, alle 16 a Massa Finalese, frazione del comune di Finale Emilia in provincia di Modena. Le esequie si svolgeranno con il rito islamico. Proprio per la giornata di martedì, la sindaca di Bastiglia, comune dove Laila viveva insieme al compagno e alla loro figlia di quattro anni, ha indetto il lutto cittadino. “Il minimo che potessimo fare – spiega la prima cittadina Francesca Silvestri – Un segno di vicinanza da parte di una comunità che è stata particolarmente colpita da questa tragedia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *