Dove andiamo / Al San Carlo il melologo per voce e pianoforte

OGGI 19 SETTEMBRE


(Diana Hobel questa sera in Gerarchia e privilegio)

Si intitola “Gerarchia e Privilegio” il melologo per voce e pianoforte, da testi di Primo Levi e Hermann Langbein, in programma stasera, alle ore 21, presso il teatro della Fondazione Collegio San Carlo di Modena. La produzione, a cura degli Amici della Musica di Modena e Istituto Italiano di Cultura di Lubiana, vede come protagonisti Diana Hobel (drammaturgia) e Claudio Rastelli (musiche originali). “Gerarchia e privilegio” è una riflessione sulla struttura e le dinamiche dei campi di sterminio, costruita interamente con le parole di Primo Levi e di Hermann Langbein.

appuntamento, alle 18.30 di oggi, nel giardino di Euphonìa di via Staffette Partigiane 9, a Modena, con “Contaminazioni”, la rassegna di musica dal vivo. Sul palco omaggio al blues con i Railroad Jumpers, un trio formato da Paul Venturi, uno dei più originali esponenti italiani del blues, con Oscar Abelli alla batteria e Diego Salvatori ai sassofoni. Propongono un viaggio all’interno del blues. Info@scuolaeuphonia.it.

La compagnia La Corporazione Teatro, vincitrice di Creative 2020 torna, alle 21 di oggi, sul palco di AttoZero di Via Nicolò Biondo 208/a, Modena, con lo spettacolo “Damatres”. Due ragazze (Alice Guarente e Sara Caspani) e un racconto su di un tema attuale. Una narrazione per dare voce a tutte le donne scomparse, in tutti i luoghi del mondo. Ingresso euro 10 (riservato ai soci, tessera euro 3).

Oggi, alle ore 18, nel cortile del Castello di Guiglia, andrà in scena lo spettacolo “La vita è tutta un film!” di autori vari, ideato, presentato e diretto da Andrea Ferrari..Prenotare al 338/2434005.

Anche oggi al Parco XXII aprile “ADR Film Festival”, ultimo dei due giorni all’insegna di cinema, fotografia e laboratori organizzata dall’associazione culturale Voice Off (in collaborazione con Aliante e altre realtà che gravitano attorno al centro giovanile Happen) per raccontare alla città il progetto “Artigiani del reale”.

E’ stato l’Assessore regionale alla Cultura Mauro Felicori ad inaugurare la seconda edizione di Muriliberi, la mostra d’arte diffusa che per un mese riempirà di bellezza i centri e le strade di Bomporto, Solara e Sorbara. La rassegna, promossa dal Comune di Bomporto con il coordinamento della giornalista a curatrice indipendente Laura Solieri si è aperta alla presenza degli artisti e di Felicori. Dopo il ritrovo in piazza Roma e i saluti istituzionali, è previsto un percorso nei tre centri per ammirare i maxiposter installati sui muri cittadini e scoprire i tre itinerari artistici: fotografia a Bomporto, pittura a Solara e grafica a Sorbara.

All’Arena del lago della Festa dell’Unità di Ponte Alto, alle 21.30 di oggi, la Compagnia delle Mo.Re porta in scena il meglio dai musical di Bob Fosse: Chicago, Cabaret e Sweet Charity. Nello spettacolo “On Brodway a night in Chicago” il pubblico sarà trasportato nella Chicago proibizionista degli anni ’20, dove due artiste del varietà, divenute assassine, dovranno convincere un avvocato senza scrupoli a scagionarle e farle uscire di prigione. Sul palco un’orchestra dal vivo di 12 elementi, 20 performer in scena, costumi scintillanti e brani che hanno fatto la storia della commedia musicale. I biglietti, al costo di 15 euro più prevendita, sono acquistabili sui siti www.boxerticket.it e www.vivaticket.com. Il concerto dell’Orchestra Mirko Casadei, previsto inizialmente per giovedì 16 settembre e poi annullato a causa del maltempo, è stato spostato a lunedì 20 settembre. Si terrà sempre all’Arena del lago della Festa de l’Unità provinciale di Modena alle 21.30.

Il sipario della seconda parte di Poesia Festival si apre domenica 19 settembre con una Festa della Poesia: alle ore 11, presso l’associazione Insieme a noi (Strada Fonte San Geminiano Ovest, Modena, di fronte al ristorante Bruciata), in collaborazione con USL, si terrà la presentazione de L’isola dei topi di Alberto Bertoni, raccolta poetica edita per Einaudi nel 2021. Roberto Alperoli condurrà il dialogo con l’autore, intervallato da letture di Diana Manea, attrice, e Enrico Trebbi, poeta. Il microfono sarà aperto a tutti coloro che vorranno leggere i propri versi. Le sistoli e le diastoli che fanno pulsare questo libro sono il ricordo e la dimenticanza, che si alternano fin dalla prima poesia in una dialettica priva di sintesi. Ma inquietanti immagini di topi, nemici spietati o solo messaggeri di qualcosa che non si riesce ad avvertire compiutamente, si insinuano tra i versi e portano il ritmo delle poesie alla fibrillazione. L’elegante controllo delle ambivalenze si sgretola lasciando spazio a un profondo disagio, ma anche, simmetricamente, a un estremo attaccamento al mondo interiore ed esterno.A musicare l’incontro saranno Andrea Candeli alla chitarra e Matteo Ferrari al flauto. La bravura e l’affiatamento dei due musicisti, risultato di una lunga collaborazione e di un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero, permette loro di spaziare in un repertorio che va da Mozart ad Astor Piazzolla, da Ennio Morricone al folk irlandese, dall’ouverture del Barbiere di Siviglia alla Carmen di Bizet. Ingresso gratuito con Green pass

Alle 18.30 di oggi, presso il nuovissimo store Silent Modena (Piazza Mazzini 41), Antonio “Rigo” Righetti presenta il libro di Andrea Angelo Bufalini e Giovanni Savastano “La storia della Disco Music” edito da Hoepli, con la prefazione di Gloria Gaynor e l’introduzione di Amii Stewart, due regine dell’epoca d’oro, e le postfazioni di Mario Biondi e Ivan Cattaneo. La presentazione avverrà in presenza degli autori. Il libro rappresenta una vera e propria guida per orientarsi tra correnti, superstar, icone e “meteore” della Disco Music, senza dimenticare il ruolo dei Dj, dei personaggi più oscuri e il contributo fondamentale all’evoluzione della musica moderna.

Alle 18.45 di oggi, nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Semelano di Montese, Grandezze & Meraviglie propone il concerto “Voci e Strumenti: Dal Rinascimento al Barocco”. Il concerto è dedicato agli strumenti che potevano essere definiti col termine “violino” nei 200 anni precedenti alla sua “stabilizzazione” del Seicento. Con Claudia e Livia Caffagni che si alternano tra voce, liuto, flauti e viella , Susanne Scholz suona il basso e il sopranin e il violino con Michael Hell

E’ iniziato il weekend al Collettivo Mattatoyo a Carpi con lo spettacolo teatrale di La Compagnia delle Lucciole “Quando ti penso arrossisco”

Questa sera in piazza Calcagnini a Formigine, davanti al castello, saranno protagoniste la musica e la beneficenza. L’appuntamento è fissato alle 21 con “Note di Aism sotto le stelle”, per il concerto della band “The Innocent”. L’ingresso all’evento sarà a offerta libera e l’intero ricavato di questa manifestazione andrà a favore della sezione modenese di Aism, l’associazione italiana che si occupa dei malati di sclerosi multipla. Per potere partecipare è obbligatoria la prenotazione su Eventbrite.

Il mercato della Versilia arriva oggi per le strade di Pavullo: le bancarelle con la qualità di Forte dei Marmi saranno presenti dalle 8 alle 20, nel rispetto dell’anti-Covid.

Dopo la pausa estiva, il Filmstudio 7b riparte con una rassegna di prima visioni. Imperdibile prima visione in esclusiva oggi alle 21. In cartellone infatti vedremo Il matrimonio di rosa (Spagna 2020, 97′) di Iciar Bollain. Rosa è una sarta che lavora nel cinema e vive a Valencia. Ha una figlia che ha avuto due gemelli e si è trasferita a Manchester ma non è propriamente felice. Suo fratello, che si sta separando dalla moglie, le affida tutte le volte che può i suoi figli mentre la sorella non ha tempo di occuparsi del loro anziano genitore che, tra l’altro, sta così bene con Rosa da voler lasciare la propria abitazione per andare a vivere insieme.Lei non regge più il carico e decide di lasciare la città per andare a riaprire il laboratorio di sartoria che fu di sua madre in una cittadina di provincia. Inoltre vuole sposarsi con la persona che ha deciso di amare di più… Ne Il Matrimonio di Rosa si cerca di rimettere al centro la propria esistenza. Icíar Bollaín lo fa dirigendo una commedia femminista: osserva il mondo femminile, Le proiezioni sono nei giorni deriali: alle ore 21; sabato e domenica: ore 18.30 e 20.30 Lunedi’ e martedi’ chiuso

In corso la Fiera di Mirandola. Musica, arte, risate e cultura. Sono queste le parole d’ordine della 217esima Fiera Campionaria che prosegue questa sera e si concluderà. giorni di festa, due palchi per gli spettacoli, undici eventi in programma. Oggi si presenta il comico e ventriloquo vincitore di Italia’s Got Talent 2020 Andrea Fratellini, previsto per le 21 sul palco principale di Piazza Costituente. Esibizioni sportive, danza, incontri con presentazioni di libri, una camminata di nordic walking aperta a tutti, ma anche volontariato.

A Mirandola Galleria a Cielo aperto. Fino al 10 ottobre c’è la seconda edizione di “Mirandola Galleria a Cielo Aperto” che per l’occasione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri si intitolerà “A riveder le stelle”.Nel centro di Mirandola verranno installate tre opere localizzate. L’esposizione è curata da due docenti provenienti dal Dipartimento di Beni Culturali dell’Alma Mater di Bologna, Luca Ciancabilla e Gian Luca Tusini. La prima opera si concentra su piazza Costituente; la seconda costituisce il nucleo centrale del progetto di rigenerazione urbana coinvolgendo anche le via Curtatone e via Castelfidardo; la terza sarà allestita sulla piazza del Duomo di Santa Maria Maggiore, primo monumento completamente ristrutturato dopo il sisma. «La linea sottile che accompagna le tre stazioni di questo percorso — ha spiegato l’Assessore alla Cultura Marina Marchi — ipotizza una sorta di viaggio lungo un itinerario di rinascita e di rigenerazione».L’inaugurazione ufficiale della galleria avverrà venerdì 1 ottobre alle ore 18.30 presso la Galleria del Popolo.

FESTIVAL FILOSOFIA. LE MOSTRE. IL PROGRAMMA INIZIATIVE COLLATERALI

Anche oggi, in piazzale Redecocca, a Modena, gli artisti presentano i loro lavori in plein air, in concomitanza del Festival della Filosofia. Come sempre sono esposte opere che coprono i vari stili e tendenze. E’l’ occasione per vedere all’opera diversi artisti che si esibiranno dal vivo in plein air intrattenendosi con il pubblico presente, spiegando tecniche di esecuzioni e stili pittorici. In contemporanea alla Redecocca Art Gallery c’è la mostra personale del sassolese Loris Morini “Modna a culor”. La mostra sarà visibile dal 17 al 19 settembre 10-12 e 16-19, e dal 24 al 26 dalle 16 alle 19.

Rimarrà aperta fino al 6 marzo Habitus ai Musei di Palazzo Pio a Carpi. Immagini e indumenti divenuti leggenda con immagini di varie epoche. Gli orari in cui è visitabile l’esposizione, durante il Festival Filosofia sono: oggi dalle 10 alle 23. Domani dalle 10 alle 20, con ingresso gratuito su prenotazione. Da martedì 21 settembre a domenica 6 marzo, dal martedì al venerdì dalle 10 alle 13. Mentre sabato, domenica e i festivi dalle 10 alle 18. Biglietto intero: 8 euro, ridotto, 5 euro.

Inaugurata al Teatro Tempio, in occasione del Festivalfilosofia, l’installazione Free To Be – Liberi di essere, realizzata da fotografi dell’associazione culturale ARTyou nell’ambito del progetto internazionale Inside Out Project, ideato dallo street artist francese JR, noto per le imponenti proposte di arte collaborativa. Iniziato nel 2011 e finanziato grazie alla vincita del prestigioso premio TED, Inside Out rappresenta l’evoluzione su larga scala della tecnica espressiva divenuta ormai marchio di fabbrica dell’artista, ossia la stampa e affissione in luoghi pubblici di grandi fotografie in bianco e nero. I ritratti fotografici, virati in bianco e nero e uniformati graficamente, vengono stampati ed esposti nello spazio pubblico del territorio di appartenenza, a favore della propria comunità. Ingresso libero e gratuito.

Nell’anno in cui si celebrano i 700 anni dalla morte di Dante, fino all’8 gennaio 2022 la Biblioteca Estense presenta una mostra che attinge alla ricchezza del suo fondo dantesco, tra i più prestigiosi esistenti in Italia e forse nel mondo, Dante illustrato nei secoli. Testimonianze figurate nelle raccolte della Biblioteca Estense Universitaria attingendo allo straordinario patrimonio relativo al Poeta stratificato e sedimentato nel corso dei secoli e conservato nella Biblioteca Estense. La rassegna, allestita nella sala Campori della Biblioteca Estense, espone una selezione che attinge a cimeli di estrema rarità, dai manoscritti alle opere a stampa, documenti dalle caratteristiche preziose e diversissime che permettono di ripercorrere l’intera storia del ‘Dante figurato’ compreso un video realizzato appositamente dall’Accademia di Belle Arti di Bologna.

una mostra ideata, organizzata e allestita dall’Archivio Storico di Modena. In occasione del Festivalfilosofia, incentrato quest’anno sulla parola «Libertà», l’istituto culturale modenese presenta una mostra documentaria che presenta il suo carattere, anche un po’ Gaberscik, fin dal titolo: «Rompete le righe! Il genere come stereotipo». L’allestimento presenta una ricca selezione di carte, testi, immagini (in prevalenza conservati in Archivio) che testimoniano come, nei secoli, la cultura dominante abbia imposto una netta distinzione di ruolo tra uomo e donna alimentando nell’immaginario collettivo stereotipi difficili da superare, nonostante il processo di emancipazione successivo. L’affascinante viaggio della mostra «Rompete le righe!» a cura dell’Archivio Storico di Modena. Sartine, lettere d’amore e boiesse in mostra stereotipi su uomini e donne. La mostra proposta dall’ Archivio storico di Modena, costituisce una delle numerose offerte di mostre, esposizioni e approfondimenti del Festival Filosofia sulla libertà. Orari durante il Festival: venerdì e sabato: 9,00-23,00; domenica 9,00-21,00 Ingresso contingentato, obbligo di mascherina e greenpass. Dopo il Festival, fino al 7 gennaio 2022: orari dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 12,30 Ingresso gratuito con green pass e su prenotazione a info.archivio.storico@comune.modena.it Info: www.comune.modena.it/archivio-storico fb archiviostorico.modena

La XIII edizione di “AiaFolkFestival” in programma fino a domenica 26 a Novi sarà di riscossa dopo la pausa forzata del 2020 a causa della pandemia da Covid-19, Dieci giorni di musica ma anche arte, poesia, letteratura, spettacolo e gastronomia che rivitalizzeranno strade, aree verdi, gli angoli più nascosti e gli edifici storici del paese. Quest’anno il festival si arricchisce anche di “RamificAZIONI, l’ evento di Urban Land Art.

Dopo un anno di assenza, dovuto all’emergenza Covid, torna, fino al 19 settembre, l’ottava edizione di ARTinWOOD. La manifestazione di landart sul Monte San Giacomo, a Zocca, coinvolge artisti da tutto il mondo e ragazzi delle scuole medie di Zocca e dell’ Istituto d’Arte Arcangeli di Bologna che con le loro opere lasciano l’impronta del loro stile sull’Appennino. Le opere vanno realizzate esclusivamente con materiali naturali, in modo che col tempo la natura se le possa fagocita.Organizza l’Associazione “La Slucadora”. Info: 340/0985612.

Ha preso il via “Contaminazioni”, la rassegna di musica dal vivo che si svolge a Modena in via Staffette Partigiane 9 (alla Sacca) tutte le domeniche di settembre. Il quartiere Sacca di Modena ospita “Contaminazioni”, una rassegna che sperimenta nuove modalità di fruizione della musica live. La manifestazione è organizzata da Euphonia, un’associazione culturale che ha creato una scuola di musica in cui lavorano giovani modenesi e che conta 200 allievi tra bambini e adulti. «”Contaminazioni” ha come obiettivo la rimozione delle barriere tra fruitore ed esecutore – spiega il vicepresidente di Euphonìa Diego Salvatori, compositore, sound designer e musicista – Si rivolge ai bambini, ragazzi e famiglie, un target solitamente escluso dalle sale da concerto e dai grandi festival. La nostra rassegna offre stili, epoche e culture musicali eterogenee, stimolando il pubblico alla partecipazione attiva». “Contaminazioni” si svolge il 12, 19 e 26 settembre nel giardino di Euphonìa, in via Staffette Partigiane 9. Nella stessa zona hanno i loro studi tre artisti figurativi – Cesare Buffagni, Claudio Dagrezio ed Elisa De Benedetti – coinvolti nella rassegna. Il secondo appuntamento – domenica 12 settembre alle 17 – sarà dedicato ai bambini, con un incontro di musica e teatro con le fiabe di Luca Borgonovi e Cesare Buffagni. Gli ultimi due incontri renderanno omaggio alla black music. Il 19 settembre alle 18:30 suoneranno i Railroad Jumpers, capitanati da Paul Venturi, uno dei più originali esponenti del blues in Italia. Infine il 26 settembre (ore 17:30) si esibirà il Fortress Gospel Choir, il coro diretto da Anna Ferrari . Durante tutti gli spettacoli sono possibili consumazioni ai tavolini . L’ingresso è gratuito, per info e prenotazioni : info@scuolaeuphonia.it. (articolo a parte)

“Betty B”, il festival del Fumetto e dell’immagine, ha aperto la sua quinta edizione in tre comuni dell’Unione Terre di Castelli. Il programma dell’edizione del 2021 è stata “spalmata” in un tris di fine settimana. Questo il menù: a Spilamberto oggi 19 settembre; a Savignano il 2-3 ottobre; a Vignola il 16-17 ottobre. In occasione del Betty B Festival 2021, a Spilamberto, presso la Rocca Rangoni è stata allestita una mostra dedicata al fotoromanzo “Il Sogno di Sofia nella storia del Fotoromanzo” curata da Roberto Baldazzini. La mostra rimarrà aperta fino a domenica 26 settembre, con i seguenti orari: sabato e domenica ore 10 – 12 e 18 – 22, giovedì e venerdì ore 18 – 22. Protagonista Sofia Loren, allora Sofia Lazzaro, attrice di “fumetti fotografici” agli esordi della sua carriera cinematografica. Un’appendice storica ricostruisce la nascita del fotoromanzo nel primo dopoguerra con le tre testate storiche: Grand Hotel, Il mio Sogno e Bolero. Domani, alle 17, si terrà un incontro con Francesca Giombini, autrice e sceneggiatrice, su come si realizza un fotoromanzo. Nel corso dell’incontro verrà allestito un set fotografico che permetterà di entrare nel vivo della realizzazione pratica e tecnica del fotoromanzo. Verrà realizzato un mini fotoromanzo dal vivo, stampato e offerto al pubblico presente.

Ha preso il via a Pavullo il “Settembre delle Arti”. Un cartellone ricco di eventi culturali in location suggestive sono previsti fino al 26 settembre a Pavullo nel cuore dell’Appennino. Poesia, Musica, pittura, sculture ed installazioni per rendere omaggio alle arti e alla bellezza della poliedricità dei differenti linguaggi espressivi. Protagonista è la Natura e il legame profondo con l’uomo, attraverso memorie e identità. E’ aperta presso la Galleria d’Arte Contemporanea di Palazzo Ducale la mostra di Sculture e Installazioni di Antonia Zotti “NaturalMENTE connesso”. La mostra rimarrà aperta fino al 10 ottobre.

CULTURA, MOSTRE, VISITE, MUSEI

Ai Musei di Palazzo Pio a Carpi è visitabile la mostra “Habitus”, indossare la libertà, iniziata ieri, aperta fino al 6 marzo del prossimo anno. Gli orari in cui è visitabile l’esposizione, durante il Festival Filosofia sono: oggi dalle 10 alle 23. Domani dalle 10 alle 20, con ingresso gratuito su prenotazione. Da martedì 21 settembre a domenica 6 marzo, dal martedì al venerdì dalle 10 alle 13. Mentre sabato, domenica e i festivi dalle 10 alle 18. Biglietto intero: 8 euro, ridotto, 5 euro.

L’arte contemporanea può dialogare con l’arte antica. E quanto fa Mustafa Sabbagh con i suoi lavori (fotografia, videoarte e installazione), nati dalla relazione che l’artista italo-palestinese ha stabilito con il ricco patrimonio d’arte della Galleria Estense di Modena e il Palazzo Ducale di Sassuolo. In queste due sedi apre oggi la mostra “Spazio disponibile – areare il pensiero prima di soggiornarvi” con tre interventi site-specific sia a Modena che a Sassuolo.

inaugurata la Biblioteca del Gufo al Centro civico di Solignano di Castelvetro con letture delle lettrici volontarie le Guizzine. Cos’è la Biblioteca del Gufo? Uno spazio destinato alla lettura e allo scambio di libri. Come funziona? Si può prendere un libro, ma ricordare di portarne uno in cambio se si decide di tenerlo oppure si può riportarlo di nuovo nella casetta.

Aperte da venerdi due mostre di FMAV al Palazzo Santa Margherita: “Hyperinascimento” di Luca Pozzi, artista visivo e mediatore interdisciplinare, e “Figura”, ideata da auroraMeccanica che nasce a Pisa dalla collaborazione tra Carlo Riccobono, Roberto Bella e Fabio Alvino, come studio di produzione audiovisivi.

via alle iscrizioni al nuovo anno accademico 2021-22 dell’Università per la Terza Età di Modena, nelle sedi di Via del Carmine 15 e di Via Emilia Est 429 a Modena, dal lunedì al venerdì (ore 10-12). L’UTE riparte con un nutrito programma di insegnamenti, (32 Corsi e numerosi laboratori di ricerca, oltre alle attività di palestra e di formazione artistica, teatrale, musicale, espressiva). Oltre alle discipline tradizionali, storiche e scientifiche, il nuovo anno accademico presenta alcune novità, come l’insegnamento della Geografia (prof. Dario Ghelfi), le Scienze Umane (prof. Lorenzo Barani), Metodologia della narrazione (prof. Laura Marinaccio). Tutti i programmi sono riportati nel sito www.utemodena.it e. Si parte il 4 ottobre.

Una passeggiata al sabato pomeriggio in centro storico a Modena, tra il Duomo e l’abbazia di San Pietro apostolo, alla scoperta dei capolavori di Guido Mazzoni e Antonio Begarelli, i due artisti rinascimentali modenesi maestri della scultura in terracotta. È la proposta che il Comune rinnova, dopo l’esperienza già realizzata in primavera, per quattro date, a partire da oggi 11 settembre, per le quali ci si può prenotare sul sito www.visitmodena.it oppure inviando una mail a info@visitmodena.it. (articolo a parte)

A Fiorano aperta la mostra “Maestri modenesi dal 1900 al 2000”, organizzata dalla Associazione modenese Artisti della Redecocca. Una collettiva negli ex locali della mesticheria Roncaglia & Balestrazzi, in via Vittorio Veneto 59. E’ la stessa, anche se con qualche variante, presentata con successo a Modena, alcuni mesi fa, presso la Redecocca Art Gallery.Saranno presenti diverse opere di molti protagonisti dell’arte modenese dalla metà del 1900 ai primi anni 2000.La mostra, che avrà come momento centrale mercoledì 8 settembre, Festa della Madonna del Santuario di Fiorano, vanta la presenza di una ventina di artisti molto “amati” dai cultori dell’arte: da Inigio Pagliani, con un ritratto di fanciullo e il venditore di caldarroste, a Walter Morselli con natura morta costituita da ramaiolo e zucca; da Bruno Semprebon con una deliziosa composizione di ortaggi, al vaso di fiori recisi di Leo Masinelli; dal Pulcinella chitarrista, malinconica interpretazione della maschera napoletana di Tato Bortolucci, alla natura morta degli anni 50 che Enrico Pradelli ha dipinto quando era in Somalia, di cui riporta i colori e le atmosfere esotiche che sono caratteristiche di quel paese.

VISITA ALLA CITTA’

si può visitare la mostra permanente del Museo della figurina a palazzo Santa Margherita, nel fine settimana, dalle 16 alle 21, a ingresso libero. Per informazioni biglietteria@fmav.org

La Ghirlandina si puo visitare su prenotazione e muniti di Green pass, in turni da 14 persone al massimo dalle 9.45 alle 18 con durata di 45 minuti. La prenotazione sul sito visitmodena www.visitmodena.it

ANDAR PER MUSEI

A Palazzo dei Musei, in largo Sant’Agostino, aperti il Museo Civico e la Galleria estense.

Aperto il Mef Museo Enzo Ferrari, dalle 9 alle 19.30 con ingresso su prenotazione (www.ferrari.com/it-IT/museums). E la Casa Museo di Luciano Pavarotti è aperta con biglietto su prenotazione (tel. 059.460778).

Prosegue la rassegna di spettacoli musicali al Castello di Spezzano (via del Castello n.12) “Note di Notte” organizzata da Tir Danza in collaborazione col Comune di Fiorano Modenese. L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti, con prenotazione vivamente consigliata su Eventbrite. La capienza massima è di 120 posti presso la corte, e 51 posti nella Sala delle vedute. Per tutte le informazioni: castellospezzano@gmail.com oppure tel. 335.440372 (lunedì-sabato ore 10-13 e ore 16-18); possibile consultare il sito www.fioranoturismo.it o la pagina FB dedicata. Sarà infine necessario essere muniti di mascherina e green pass, igienizzare le mani e mantenere il distanziamento.

Con la giuria e la scelta dei libri che le persone detenute dovranno “votare”, prende il via per il quarto anno di fila il premio nazionale per le carceri “Sognalib(e)ro”, la rassegna che mira a promuovere lettura e scrittura negli istituti penitenziari e di reclusione come strumento di riabilitazione sociale. Il tema di quest’anno: “Ho fatto una promessa a me stesso”. La manifestazione è promossa dal Comune di Modena col ministero della Giustizia e il sostegno di Bper.

PEDEMONTANA

A Spezzano, frazione del Comune di Fiorano, sono previste diverse visite guidate gratuite a Castello e Museo della ceramica: con prenotazione su EventBrite (max 20 persone a gruppo) e obbligo di green pass.

Il grande cinema prosegue con il suo cartellone di proiezioni a Fiorano e a Formigine. Ingresso gratuito, fino ad esaurimento posti. A Formigine il cinema estivo è a Villa Benvenuti.

Continua ad agosto la rassegna ‘Note di Notte’, organizzata da Tir Danza in collaborazione col Comune di Fiorano Modenese, nella corte del castello di Spezzano.

PROSSIMAMENTE

Tre giorni e settanta eventi nella sesta edizione del “Memoria Festival” che si terrà dal 1 al 3 ottobre a Mirandola.

In arrivo Poesia Festival. La serata d’onore è mercoledì 22 Settembre alle 21, a Vignola, in piazza dei Contrari, con la lezione magistrale di Roberto Mussapi e il concerto lirico “L’Italia all’opera”. Ma già martedì sera, a Villa Boschetti di San Cesario, ci saranno le canzoni di Bob Dylan cantate da Riccardo Cardelli (accompagnato da flauti, viola e violoncello) e le poesie di Dylan Thomas lette da Nicola Bortolotti. A Villa Cialdini di Ca’ di Sola, lunedì alle 21, Bertoni narra i sonetti di Shakespeare.

“Betty B”, il festival del Fumetto e dell’immagine, si avvia ad aprire la sua quinta edizione in tre comuni dell’Unione Terre di Castelli.Il programma dell’edizione del 2021 è stata “spalmata” in un tris di fine settimana. Questo il menù: a Spilamberto il 18-19 settembre; a Savignano il 2-3 ottobre; a Vignola il 16-17 ottobre.

IN APPENNINO

Grande successo al Mulino delle Coveraie di Maserno di Montese per “Macinare Cultura – Festival dei Mulini storici dell’Emilia-Romagna”, organizzato da ATER Fondazione con la Regione Emilia-Romagna e AIAMS – Associazione Italiana Amici Mulini Storici. la seconda edizione di “Macinare Cultura – Festival dei Mulini Storici dell’Emilia-Romagna” è organizzato da Ater Fondazione e Aiams – Associazione Italiana Amici Mulini Storici.

Successo anche per la rassegna musicale “Note e Arte nel Romanico”.

IN APPENNINO

Grande successo al Mulino delle Coveraie di Maserno di Montese per “Macinare Cultura – Festival dei Mulini storici dell’Emilia-Romagna”, organizzato da ATER Fondazione con la Regione Emilia-Romagna e AIAMS – Associazione Italiana Amici Mulini Storici. la seconda edizione di “Macinare Cultura – Festival dei Mulini Storici dell’Emilia-Romagna” è organizzato da Ater Fondazione e Aiams – Associazione Italiana Amici Mulini Storici.

Successo anche per la rassegna musicale “Note e Arte nel Romanico”. Tutti i concerti della rassegna “Note e Arte nel Romanico” sono ad ingresso libero.

A ZOCCA in compagnia degli autori italiani della letteratura del crimine e dell’indagine. Tra gli ospiti Franco Insalaco, il collettivo Rems con Stefano “Vito” Bicocchi, Loriano Macchiavelli e Alberto Casadei, Simona Vinci e Cinzia Venturoli. La rassegna, organizzata dal Comune di Zocca e l’associazione “Giardino filosofico e inventificio poetico”, arriva alla sesta edizione, dopo la pausa lo scorso anno causa pandemia, e ha come filo conduttore, sottolinea Sabina Macchiavelli del Giardino filosofico «i limiti delle categorie che definiscono la letteratura “alta” e la letteratura “popolare” e riflette su come si colloca il noir in questa relazione». Il programma è organizzato nella sala del Consiglio comunale e al Teatro PuntoCom, in via del Mercato 104, nel rispetto delle regole anti Covid quindi con ingresso con green pass

A MONTECRETO prosegue “Le Cante”, il tradizionale Festival di musica e canto popolare organizzato all’ex cinema Oriens di via Trogolino. Direzione artistica di Montecreto Eventi, ingresso a offerta libera. Obbligo di green pass.

continua al Giardino Perla Verde (in via Marconi 36) a Nonantola la stagione teatrale estiva del Teatro Troisi “Giardino Troisi”, curata da Ater Fondazione in collaborazione con l’amministrazione comunale. Biglietto unico a 3 euro. In caso di pioggia gli spettacoli si terranno presso il Teatro Troisi, sempre nel rispetto nelle attuali misure di sicurezza. Per ulteriori informazioni e per le prenotazioni telefonare ai numero 059 896535, dalle 16 alle 19.

CINEMA E TEATRI

Al Supercinema Estivo oggi ore 21,15 “Imprevisti digitali”

A Sassuolo torna il grande cinema sotto le stelle. Il “Cinema sotto le stelle” prosegue fino alla fine di agosto con numerose pellicole dedicate a tutte le fasce di età. Per consultare il programma visitare il sito istituzionale. Questi gli appuntamenti della rassegna “Cinema Sotto le Stelle” in piazzale Della Rosa per la settimana, evento promosso dal Comune in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e la Regione ed organizzato da GiPi Eventi. Questa sera venerdi “Crudelia”, domenica “Terra Madre”. Inizio alle 21,30 ed ingresso a 5EUR, ridotto a 4EUR (under 12, over 65, militari e invalidi civili); gratuito per invalidi certificati. Due i film, stasera e domenica, per la rassegna “Cinema sotto le stelle”, in piazzale Della Rosa. Stasera “The Croods”, film per la regia di Kirk DeMicco e Chris Sanders, con Nicolas Cage, Emma Stone, Ryan Reynolds. Domenica 22 agosto, invece “The Father – Nulla è come sembra”, film diretto da Florian Zeller, interpretato da Anthony Hopkins. Inizio alle 21.30, ingresso a 5 euro (ridotto 4 euro per ragazzi e anziani, militari, invalidi civili; disabili gravi accesso gratis) e prevendita su vivaticket.

Tornano le proiezioni estive di “Mente Locale – Visioni sul territorio”, il primo festival italiano dedicato a promuovere e valorizzare il racconto del territorio attraverso la narrazione audiovisiva.

Prosegue in piazza Matteotti a Mirandola la stagione teatrale estiva dell’Auditorium Rita Levi Montalcini, curata da Ater Fondazione in collaborazione con l’amministrazione comunale.

Prosegue la rassegna “Note di notte” al Castello di Spezzano. Prenotazione consigliata su www.eventbrite.it. L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti, con prenotazione consigliata.

Prosegue la rassegna “Cinema sotto le stelle”, che quest’anno si intitola “Fight for your right”, dedicata ai diritti civiil. Proiezioni nel parco della Rocca a Sassuolo alle 21.30.

a Pavullo iniziata la rassegna di spettacoli teatrali “EstateRagazzi. Piccoli mondi raccontano”, realizzata da Ater in collaborazione con il Comune. Biglietto unico al prezzo di 5 euro a persona. In caso di maltempo gli spettacoli si spostano all’interno del Mac Mazzieri.

Grande successo per la rassegna musicale “Note e Arte nel Romanico” presso la Chiesa dei Santi Donnino e Francesco (Seminario) di FIUMALBO. I concerti vengono organizzati e realizzati in base alle normative anti-contagio Covid-19. Visti i posti a sedere limitati, gli spettatori devono accedere per tempo alle sedi dei concerti, evitando assembramenti anche nelle fasi di parcheggio dell’auto.

PEDEMONTANA E PROVINCIA

VIGNOLA offre la possibilità di visitare i luoghi della cultura aperti anche la sera, mangiare e bere a un tavolino sotto le stelle, fare shopping serale e godere le performance di artisti di strada. Grazie ai volontari delle associazioni locali si potranno visitare, dalle ore 21 alle ore 22.30, le sale storiche della Villa comunale Tosi-Bellucci con l’acetaia, la scala chiocciola a Palazzo Barozzi, la Chiesa Parrocchiale dedicata ai Santi Nazario e Celso, il Museo civico di Vignola in via Cantelli e il Museo del cinema Marmi, situato nei sotterranei del Teatro Fabbri. Le visite sono gratuite e avverranno in piccoli gruppi.

Proseguono a MARANELLO gli eventi del Paf! Per Aria Festival, la rassegna di teatro, circo, danza e musica “con il naso all’insù” sotto la direzione artistica della Compagnia Materiaviva Performance.

È in corso la Fiera ma è anche tempo di Nonantola Città d’Arte che unisce gli eventi artistici dell’estate nonantolana. Alla Torre dei Modenesi espongono 31 artisti nonantolani e soci dell’Associazione La Clessidra APS che hanno frequentato i corsi. Al Museo, invece, si tiene PhotoNonantolArte con opere di 30 fotografi di Afni Emilia-Romagna. Infine alla Torre dei Bolognesi c’è la mostra personale di Armando Calvelli.

CULTURA

Da oggi, venerdi 6, anche per l’ingresso alla biblioteca comunale e al Museo del Castello di Formigine occorre il Green Pass.Il certificato potrà essere mostrato in formato cartaceo o digitale e sarà richiesto un documento di riconoscimento.Sarà comunque possibile prendere in prestito i libri su prenotazione in modalità “take-away”, anche senza Green Pass (prenotazioni via e-mail: biblio.formigine@comune.formigine.mo.it o tramite sito o app del portale BiblioMo). È sempre a disposizione, sotto il portico della biblioteca ragazzi, il box per la restituzione dei libri.

Prosegue fino a metà agosto la mostra fotografica “In Viaggio” di Rolando Montanini che è ospitata alla Galleria d’Arte Contemporanea. Orari mostra: sabato, domenica e festivi: 16 – 19, su richiesta dal lunedì al sabato 10 – 12.30, martedì e giovedì 15 – 18. Info: 0536 29964 / 29022 / 29026.

Ultime settimane di apertura per la biblioteca di Castelnuovo. La biblioteca comunale di via Giacomo Matteotti resterà aperta al pubblico fino a martedì 31 agosto, con orario estivo da martedì a sabato dalle 9 alle 13 e martedì pomeriggio dalle 14.30 alle 19. Da mercoledì primo settembre è prevista la sospensione del servizio di prestito, fino alla riapertura nella nuova sede di Villa Ferrari, prevista per i primi mesi del 2022.

Grande successo per il primo appuntamento guidato da Michele Donà del Planetario di Modena. La seconda data di “E quindi uscimmo a riveder le stelle” è in calendario il 9 settembre presso il Parco Grizzaga di Montale.

RASSEGNE

Prosegue nel Cortile del Melograno di Via dei Servi 21, a Modena, la rassegna del Teatro Comunale di Modena “Musiche sotto il cielo”. I biglietti, che si possono acquistare prima dello spettacolo, hanno un costo di 10 euro, con riduzione a 7 euro per under 27 e over 65.

Prosegue a Spilamberto, la Rassegna Note di Passaggio. L’ingresso ai concerti è gratuito ma è obbligatoria la prenotazione scrivendo alla mail info@amicidellamusicamodena.it o telefonando al 329/6336877.

Grande successo per gli appuntamenti con SpazioF (palazzo Montecuccoli, a Modena). Gli incontri sono aperti al pubblico e trasmessi come sempre in streaming sul sito e sulla pagina Facebook della Fondazione di Modena.

Prosegue l’estate nel verde del parco Berlinguer (zona Magazzeno) di Carpi con “Tutti giù nel parco”, a cura della Consulta Cultura del Comune di Carpi, con il sostegno dell’assessorato alla cultura.

Prosegue la rassegna musicale “Note e Arte nel Romanico” presso il Cinema Teatro Comunale di Riolunato in Via Castello 8.

Prosegue la rassegna letteraria CastelNero. Si prosegue domenica dalle 15.

Per la sesta edizione di Concentrico, festival di teatro all’aperto, primo weekend dedicato agli eventi collaterali con la mostra d’arte contemporanea a cura di Andrea Saltini presso l’ex mercato coperto in piazzale Ramazzini 50 a Carpi.Oggi e domani, dalle ore 11 alle 21 Work in progress: gli artisti e le artiste, protagoniste e protagonisti del group show, mostreranno dal vivo il proprio lavoro, realizzeranno live le proprie opere e il pubblico potrà assistere alle fasi operative del processo di creazione. Un’occasione unica per entrare in contatto con il mondo artistico e scoprire la magia della creazione, soprattutto per i più giovani: per tutti gli under 18, le studentesse e gli studenti con tessera universitaria l’ingresso alla mostra sarà gratuito.

Ha preso il via a Marano in Piazza Matteotti il Poesia Festival 2021. Gli eventi di Poesia Festival ’21 sono a ingresso libero e gratuito con posti distanziati nel rispetto delle linee anti Covid-19Info e programma completo: www.poesiafestival.it

Anche per l’estate 2021 torna la rassegna di spettacoli musicali al Castello di Spezzano, la rassegna “Note di Notte” organizzata da Tir Danza in. L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti, su Eventbrite.

prosegue al Giardino Ex Cassa di Risparmio in piazza Matteotti a Mirandola la stagione teatrale estiva dell’Auditorium Rita Levi Montalcini, curata da Ater Fondazione in collaborazione con l’amministrazione comunale locale.Nonostante la sua complessità, il racconto ha una forma espressiva chiara, semplice ed evocativa.

continua al Giardino Perla Verde in via Marconi 36 a Nonantola, la stagione teatrale estiva del Teatro Troisi “Giardino Troisi” Biglietto unico al prezzo di 3 euro.

E’ iniziata la rassegna estiva Tutti giù nel parco, al Parco Berlinguer (via Remesina, a Carpi) con I Tarantucci in concerto. La voce del sud Italia arriva a Carpi con I Tarantucci e il loro coinvolgente spettacolo a suon di stornelli salentini, pizzica e tarantelle!. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria sul sito www.carpidiem.it.

E’ Iniziata “D’estate 2021” nel cortile della Biblioteca comunale, a Castelvetro, con la rassegna cinematografica “Un mondo fragile”, dedicata all’ambiente e alla natura.

E’ iniziata nel teatro all’aperto “La Rotonda” di Lama Mocogno la rassegna cinematografica “Storie grandi di montagna e di alpinismo” presentata da Leo Lo Russo e organizzata in collaborazione con il Comune nell’ambito del programma estivo “Lama accogliente”. La visione è gratuita, ovviamente nel rispetto delle norme anti-Covid.

E’ iniziata a Spilamberto i “Racconti sul lettino” di Mirco Covili, 46enne di Spilamberto che si è scoperto… scrittore per caso proprio grazie a sua figlia, che tutte le sere, prima di dormire gli chiede di raccontarle una fiaba. Personaggi inventati la sera, mentre il papà è seduto accanto al lettino, in attesa che la bimba prenda sonno, per una serie di racconti che Covili ha deciso di raccogliere in un libro appena pubblicato da Abra Books Bambini. Operaio magazziniere, nonostante il diabete di tipo 1 l’autore è da tanti anni un grande appassionato di ciclismo. Ingresso dal bar “Lo zucchero filato”, in via Sant’Adriano 9/2.

Per l’estate 2021 al via la rassegna di spettacoli musicali “Note di Notte” al Castello di Spezzano organizzata da Tir Danza in collaborazione con il Comune. Più di dieci appuntamenti con musica di qualità declinata in modi differenti.

Nel Cortile del Melograno di Via dei Servi a Modena torna “Musiche Sotto il Cielo”

Prosegue al giardino ex Cassa di Risparmio in piazza Matteotti, a Mirandola la stagione teatrale estiva dell’Auditorium Rita Levi Montalcini, curata da ATER Fondazione in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Costo unico del biglietto, 10 euro.

Riprendono i concerti live alla Lambruscheria Ca’ Berti di Levizzano (Via Spagna 60). Ingresso libero con obbligo di prenotazione allo 059/741025

presso il Parco di Villa Boschetti a San Cesario sul Panaro (in Corso Libertà 49) si tengono gli appuntamenti dell’Associazione degli Amici della Musica. Dedicato a famiglie e bambini, L’opera lirica: una storia in musica è un divertente approccio all’opera lirica attraverso il racconto e la drammatizzazione di alcune tra le mille storie che hanno fatto divertire e commuovere il pubblico dal 1600 ad oggi. Claudio Rastelli direttore artistico degli Amici della Musica di Modena, racconta le vicende, descrive i personaggi e i loro sentimenti “a tempo di musica” mentre il pubblico, così educato a un ascolto attento e partecipato, verrà sollecitato a “entrare in scena”. Il ruolo multiplo dei degli spettatori creerà un coinvolgimento senza pause, offrendo numerosi spunti anche per il conduttore.L’ingresso è gratuito e non è necessaria la prenotazione. Per informazioni: tel 3296336877; www.amicidellamusicamodena.it, info@amicidellamusicamodena.it

Si avvia alla conclusione i “Mercoledì al Parco Amico”, iniziativa in sei serate a cura dell’associazione “la Comune del Parco di Braida”, nell’ambito del progetto #Sassuolocittattiva. Concerti ed eventi a ingresso libero dalle 21. mercoledì primo settembre si chiude con gli “Hot Minds”.

PROSSIMAMENTE

Sassuolo al centro di quattro grandi eventi tra musica e comicità. Nei primi giorni di settembre il gran finale: venerdì 10 settembre (biglietto a € 10 più prevendita) e sabato 11 settembre Giorgio Panariello (biglietto a € 25 più prevendita disponibile su Vivaticket. ). Per informazioni è possibile contattare l’Urp di piazza Garibaldi al numero 0536/880801 oppure inviare una e-mail a sassuoloturismo@comune.sassuolo.mo.it

FESTIVAL FILOSOFIA
«Non c’è niente di naturale nel concetto di libertà». parola del filosofo Massimo Cacciari che aggiunge: «La libertà è qualcosa che può essere realizzato come si realizzano le grandi opere d’arte». Ed è proprio su questo grande tema, quello della “libertà” appunto, che si incentreranno gli oltre 150 appuntamenti di Festival Filosofia 2021, giunto ormai alla sua undicesima edizione con lezioni magistrali, mostre e spettacoli, tutti gratuiti, che si svolgeranno da venerdì 17 a domenica 19 settembre nei luoghi dedicati di Modena, Carpi e Sassuolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *