Elicottero scomparso: si teme per i sette passeggeri

Un viaggio di lavoro in elicottero- un tragitto dalla Toscana alla zona del Trevisano per visionare un’azienda per la produzione di carta per alimenti ma a destinazione il mezzo non è mai arrivato. Ancora senza esito le ricerche dell’elicottero Augusta Koala decollato da Capannori Lucca intorno alle 10 del mattino. A bordo sette persone, il pilota, un padovano di 33 anni e sei passeggeri, tutti imprenditori, quattro di nazionalità turca e due libanesi Poco prima di mezzogiorno ogni segnale radio del mezzo si è interrotto mentre stava sorvolando l’Appennino nella zona di Pievepelago Nel campo sportivo del comune è stato allestito il centro di coordinamento delle ricerche.
All’opera decine di uomini dei vigili de fuoco, del soccorso alpino, coordinati dalla Prefettura di Modena, in volo elicotteri della guardia di finanza dotati di tecnologie in grado di captare il segnale degli smartphone, ma anche squadre a piedi che scandagliano l’ampia zona boschiva e impervia al confine tra Emilia e Toscana , nella ricerca utilizzati anche unità cinofile e droni. Si cerca di fare il possibile ma ancora l’elicottero, rosso amaranto, un colore dunque individuabile risulta ancora introvabile.Al momento della scomparsa dai radar dell’elicottero sull’Appenino il tempo non era buono e in alcune zone si erano scatenati dei temporali. Dal velivolo, noleggiato dalla Elettric 80 di Viano Reggio Emilia è stato accertato, no è stato lanciato alcun segnale di soccorso ma soprattutto non è scattato il crash elt, il trasmettitore di localizzazione ’emergenza in dotazione a tutti i mezzi aerei che si aziona automaticamente durante un impatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.