Coronavirus / in E-R nuovi casi ancora sopra 6mila, altri 7 decessi

Oltre 56mila casi attivi ma il 98% è a casa in isolamento

Nelle ultime 24 ore in Emilia Romagna sono stati registrati 6.674 nuovi contagi di Covid19, che portano il totale a 1.578.311 dall’inizio della pandemia. Sono stati fatti 19.969 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 9.685 molecolari e 10.284 test antigenici rapidi.

Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 33,4%. L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 46,3 anni.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 56.663 (+6.454). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 55.641 (+6.444), il 98,2% del totale dei casi attivi.

Sette morti

2 in provincia di Parma (due uomini di 58 e 83 anni).
1 in provincia di Modena (un uomo di 71 anni).
1 in provincia di Bologna (un uomo di 74 anni, il cui decesso è stato registrato dall’AUSL di Rimini).
2 in provincia di Ferrara (due donne, rispettivamente di 77 e 81 anni).
1 in provincia di Rimini (un uomo di 95 anni).

Non si registrano decessi nelle province di Piacenza, Reggio Emilia, Ravenna, Forlì-Cesena e nel Circondario Imolese.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 17.110.

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, è stato eliminato 1 caso, positivo a test antigenico ma non confermato da tampone molecolare.

I ricoveri in ospedale

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 24 (-4 rispetto a ieri, pari al -14,3%), l’età media è di 65 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 998 (+14 rispetto a ieri, +1,4%), età media 74,5 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 1 a Parma (invariato); 1 a Reggio Emilia (invariato); 12 a Bologna (-1); 3 a Imola (invariato); 2 a Ferrara (-1); 1 a Ravenna (-2); 1 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (invariato); 1 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Modena (come ieri).

L’analisi dei contagi

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 1.352 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 327.680), seguita da Modena (924 su 243.765); poi Reggio Emilia (819 su 177.770), Ravenna (714 su 147.280), Rimini (656 su 147.946) e Parma (496 su 133.099); quindi Ferrara (479 su 109.730), Cesena (429 su 87.689), Forlì (302 su 73.024) e Piacenza (293 su 80.979); infine il Circondario imolese, con 210 nuovi casi di positività su un totale da inizio pandemia di 49.349.

I guariti

Le persone complessivamente guarite sono 213 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.504.538.

Vaccinazioni

Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 10.586.764 dosi; sul totale sono 3.794.071 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 94,4%. Le dosi aggiuntive fatte sono 2.923.312.

A MODENA

Ad oggi, sono presenti in Azienda 65 pazienti con riscontro di tampone positivo tutti ricoverati in degenza ordinaria. di cui: 61 ricoverati in degenza ordinaria (di questi, 42 sono al Policlinico, 19 a Baggiovara), 3 in terapia intensiva (tutti a Baggiovara) 1 in semi-intensiva (al Policlinico).
Se confrontiamo il dato di oggi con quello di venerdì scorso, 24 giugno, notiamo un importante aumento dei ricoveri (+30%) conseguenza di quello, già evidenziato, dei contagi. I dati confermano la necessità di continuare a mantenere le misure di prevenzione e di proseguire nelle attività di sorveglianza e di vaccinazione. Un anno fa, 1° luglio 2021, i ricoverati erano 20 totali, dei quali 18 in ordinaria e 2 in intensiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.