Fratelli n’Gapeth: nessuna aggressione, caso archiviato

Aveva denunciato di essere stata aggredita verbalmente e spintonata da alcuni giocatori del Modena Volley, puntando il dito in particolare contro i fratelli Swan ed Earvin Ngapeth, entrambi in forze alla Leo Shoes. Il giudice, però, ha archiviato il caso. Il giudice Malvasi, infatti, dopo essersi riservata sulla decisione, a fronte dell’opposizione alla richiesta di archiviazione presentata dal legale della presunta vittima, ha stabilito che il fatto non sussiste visto che, a seguito delle indagini effettuate nell’immediatezza dagli inquirenti, sarebbe emersa una dinamica della vicenda non sovrapponibile rispetto a quella denunciata.

I FATTI

risalgono al 6 aprile, quando la De Maio avrebbe avuto un alterco coi giocatori di Modena Volley, presenti nel locale per una cena. La De Maio aveva parlato di un’aggressione verbale e, più tardi, all’esterno del 212, anche di un’aggressione fisica, con uno spintone che l’avrebbe fatta cadere a terra. A seguito delle indagini, la GIP Malavasi ha concluso che non ci sono rilievi penali e soprattutto che la dinamica reale dei fatti non corrisponde a quanto raccontato dalla De Maio in sede di denuncia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.