A Modena il 18 settembre raduno da guinnes per Mazda Mx5

Già iscritte circa 900 vetture provenienti da tutta Europa

Il 18 settembre all’autodromo di Modena si terrà un raduno dei record della Mazda Mx5 che punta ad essere da guinnes.

Sono iscritte circa 900 vetture provenienti da tutta Italia e Europa, un numero maggiore del precedente svoltosi in Olanda nel 2013, a cui erano presenti 683 esemplari.

Ring of Kerry: l’Irlanda più autentica Colline verdi e laghi scintillanti, pecore e mucche al pascolo, spiagge incontaminate e scogliere maestose. Ti presentiamo il Ring of Kerry! Turismo Irlandese

I possessori sono appassionati della piccola roadster giapponese, una vettura che pesa poco più di 1.000 chili, di cui apprezzano la maneggevolezza e brillantezza dinamica.
All’Autodromo di Modena sono previsti eventi, prove delle Mx5 e delle altre vetture del marchio, con sessioni di 15 minuti in pista, accompagnati da un copilota istruttore, talk con celebrità motoristiche.
Sara ospite il padre, progettista dell’Mx5 e della Mazda 787B, che vinse a Le Mans nel 1991 con il motore rotativo, Nobuhiro Yamamoto. Tra le numerose iniziative previste non mancheranno le sessioni in pista con la propria vettura prenotate dai rispettivi possessori, tutte sold out da tempo, come le richieste di iscrizioni.
L’evento di Modena succede a quello del 2021, back to drive, un raduno diffuso nei luoghi dei panorami più bel l’Italia, che ha riportato gli appassionati driver della giapponese alla guida dopo il lockdown da Covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.