Anna Tifu violinista di fama in concerto al Comunale

Una delle più apprezzate virtuose italiane sarà a Modena giovedi insieme alla storica orchestra ucraina Kharkiv Symphony.

Anna Tifu, violinista italiana di fama internazionale, sarà protagonista a fianco della Kharkiv Symphony Orchestra del concerto che si terrà giovedì 9 dicembre alle 20.30 per la stagione al Teatro Comunale Pavarotti-Freni di Modena.

Il programma, virtuosistico e di sicuro intrattenimento, presenterà brani dalle scuole nazionali europee fra otto e novecento: il Poème op. 25 di Ernest Chausson, la Tzigane op. 76 di Maurice Ravel, Zingaresca op. 20 di Pablo de Sarasate, la Suite ceca op. 39 di Antonín Dvořák e la Sinfonia n. 1 op. 25 “Classica” di Sergej Prokofiev. Il concerto sarà diretto da Yuriy Yanko, direttore principale dell’orchestra di Kharkiv dal 2004 e premiato con l’Ordine al Merito dal Presidente dell’Ucraina.

Interprete raffinata e apprezzata in tutto il mondo, Anna Tifu ha debuttato giovanissima. A soli 12 anni ha eseguito il Concerto per violino di Bruch alla Scala di Milano e a 14 anni ha vinto il primo premio al Concorso Internazionale Viotti Valsesia e il Concorso Internazionale Marcello Abbado. Gli impegni più prestigiosi recenti e futuri includono concerti al George Enescu Festival di Bucharest con l’Orchestra RAI di Torino e Juraj Valcuha, una tournée in Russia, sempre con l’Orchestra RAI, il concerto con Gustavo Dudamel e la Simòn Bòlivar Orchestra del Venezuela, l’inaugurazione della Stagione a Genova al Teatro Carlo Felice, l’inaugurazione a Venezia al Teatro La Fenice con Diego Matheuz, il concerto inaugurale della Stagione Fondazione Società dei Concerti di Milano dove è regolarmente invitata, i concerti all’Auditorium Parco della Musica di Roma insieme a Yuri Temirkanov e l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia e l’inaugurazione della Stagione a Parigi, con l’Orchestra Filarmonica di Radio France diretta da Mikko Franck. Recente è il suo debutto per la casa discografica Warner Classics, in duo con il pianista Giuseppe Andaloro.

Ha tenuto concerti a rinomati festival come il Tuscan Sun Festival, Festival de Musique Menton, Ravello festival, al Bustan di Beirut oltre che presso celebri sale da concerto come la Scala di Milano, Auditorium Parco della Musica di Roma, Sala Verdi di Milano, Great Hall di San Pietroburgo, Chaikovsky Concert Hall di Mosca, Konzerthaus di Berlino, Madison Square Garden di New York, Staples Center di Los Angeles, Auditorium Simòn Bòlivar di Caracas.

La Kharkiv Symphony Orchestra ha più di cento anni di storia alle spalle. Nell’ottobre 1929 divenne un gruppo leader all’interno del Comitato radiotelevisivo ucraino e dopo la fondazione della Società Filarmonica di Kharkiv gli fu concesso lo status ufficiale di filarmonica. Vanta storiche collaborazioni con musicisti quali Anton Rubinstein, Sviatoslav Richter, Emil Gilels, Aram Khachaturian, Mstislav Rostropovich, Dmitri Shostakovich e Mikhail Pletnev.

L’Orchestra si esibirà in luogo della Odessa Philharmonic Orchestra, annunciata ad inizio stagione ma che ha dovuto rinunciare al concerto a causa della pandemia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.