Il Semplice. Vite e voci di una rivista appuntamento in Unimore giovedì 11 e venerdì 12


(Elisabetta Menetti di Unimore)

Il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali promuove un appuntamento dedicato alla rivista letteraria di metà anni 90 “Il semplice”. L’incontro, dal taglio critico e storiografico, si terrà giovedì 10 e venerdì 11 febbraio 2022 a Modena.

“Il semplice” è stata una rivista italiana di argomento letterario, uscita periodicamente in 6 numeri tra il 1995 e il 1997 ed i suoi principali animatori furono gli scrittori Ermanno Cavazzoni e Gianni Celati, insieme a Daniele Benati, Ugo Cornia e Maurizio Salabelle. Sottotitolata “almanacco delle prose”, nasceva dal progetto Viva voce, un ciclo di letture pubbliche, incontri e riflessioni promosso dalla Fondazione Collegio San Carlo di Modena e di ERT Emilia Romagna Teatro nel 1992.

Malgrado la breve vita editoriale (1995-1997), la rivista è stata uno dei laboratori più fervidi e interessanti della narrativa italiana di fine millennio: attraverso incontri e letture pubbliche, ha proposto infatti un’idea di letteratura antiaccademica, attenta alle scritture minori e fortemente debitrice del racconto orale. A distanza di quasi trent’anni il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali propone una nuova riflessione sul Semplice in un’ottica critica e storiografica, nel luogo dove quell’esperienza ha avuto inizio.

“Si tratta di una importante occasione per ricominciare a vivere gli spazi universitari per la condivisione di progetti con la comunità scientifica e con le giovani generazioni. La rivista – afferma la prof.ssa Elisabetta Menetti di Unimore – è stata un esempio di condivisione di letture pubbliche sui classici della letteratura italiana ed europea, secondo un ideale di ‘conversazioni narrative’ di Gianni Celati, uno dei più sensibili narratori della nostra contemporaneità”.

L’iniziativa “Il Semplice. Vite e voci di una rivista” si terrà giovedì 10 e venerdì 11 febbraio 2022 in Aula B06 (Largo Sant’eufemia, 19) a Modena e sarà aperta alle ore 10.30 dai saluti istituzionale di Ermanno Cavazzoni, Elisabetta Menetti, Nunzia Palmieri che introdurranno al tema “Celati, Il Semplice e le conversazioni narrative”. L’incontro proseguirà dalle ore 11.00 con Olga Campofreda, Gabriele Gimmelli, Cecilia Monina, Giacomo Raccis e Gino Ruozzi dell’Università di Bologna su “Discorsi di metodo o I disastri della critica”.

Mentre alle ore 14.30 il dialogo proseguirà su “Etnografie, popolazioni immaginate e viaggi nell’aldilà” con Michele Maiolani, Eloisa Morra, Michele Ronchi Stefanati e Giulio Iacoli dell’Università degli Studi di Parma e dalle 16.30 Massimo Riva e Elisabetta Menetti affronteranno il tema “Narratori delle riserve”. La prima giornata si concluderà con “Dialoghi e letture da Il semplice” attraverso le voci di Daniele Benati, Ugo Cornia, Ivan Levrini, Jean Talon.

La seconda giornata venerdì 11 febbraio inizierà alle ore 10.00 con il tema dedicato a “Traduzioni e trascrizioni” che sarà affrontato da Simone Giorgio, Giacomo Micheletti, Jacopo Narros e Franco Nasi di Unimore. Nel pomeriggio l’incontro proseguirà sui “Personaggi storici non passati alla storia: il classico a misura del Semplice” con Michele Farina, Anna Palumbo, Giulia Sarli e Elisabetta Menetti di Unimore. L’appuntamento si concluderà con i “Dialoghi e letture da Il semplice” con l’intervento di Michelina Borsari, Ermanno Cavazzoni, Marianne Schneider.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.