A Sassuolo la polizia controlla le zone più frequentate dai giovani

44 le persone identificate, 15 stranieri e 18 autovetture fermate. Non sono state segnalate criticità.

I poliziotti del Commissariato di Sassuolo, assieme ad una pattuglia della Polizia locale con una unità cinofila antidroga e con del contributo di equipaggi del Reparto prevenzione crimine della Polizia di Stato di Reggio Emilia hanno effettuto controlli contro i reati predatori, spaccio e immigrazione clandestina. Attenzione focalizzata su una zona circostante alla Scuola Primaria “Pascoli”, sono soliti radunarsi gruppi giovanili, spesso oggetto di segnalazioni di privati cittadini per disturbo alla quiete pubblica e per atti contrari al decoro urbano nelle ore serali.

I controlli sono proseguiti nei parchi cittadini più frequentati anche fino a tarda ora e che sono anch’essi abituale ritrovo per i giovani, in partricolare Parco Amico, Parco Fossetta, Parco Tricolore, Parco Ducale.

Numerosi i posti di controllo lungo le arterie principali della viabilità sassolese.

Sono state 44 le persone complessivamente identificate su strada, di cui 15 di nazionalità straniera e 18 gli autoveicoli fermati ai posti di controllo. Le verifiche non hanno evidenziato irregolarità o fatti rilevanti per la sicurezza pubblica. I servizi proseguiranno nelle prossime settimane e in diversi orari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.