Festival della Fiaba: sabato al Filatoio presentazione del manifesto della nona edizione

Si terrà dal 9 all’11 settembre, realizzato dall’artista Enrica Berselli

Nell’immagine: l’artista Enrica Berselli

Sabato 16 luglio, presso il circolo culturale Filatoio, viene presentata in anteprima, alla presenza di Enrica Berselli – artista che l’ha realizzata – la locandina della nona edizione del Festival della Fiaba che tornerà, dal 9 all’11 settembre in varie location nel Quartiere adiacente al Museo casa Enzo Ferrari, vicino al centro storico di Modena. Appuntamento dopo cena (per la cena tutte le info su www.festivaldellafiaba.it) quando, ai primi dieci partecipanti, verrà data in omaggio una copia del manifesto autografato dall’ideatrice. Anteprima per i giornalisti alle ore 19.00
“La Resa”: è questo il tema della nona edizione del Festival della Fiaba, la cui locandina verrà presentata in anteprima sabato 16 luglio presso il circolo culturale Filatoio (via de’ Bonomini 61/63) che, anche quest’anno, sarà – insieme a varie location nel Quartiere adiacente al Museo casa Enzo Ferrari – sede del Festival. A realizzarla l’artista Enrica Berselli che, dopo la cena – insieme a Nicoletta Giberti, direttrice artistica della manifestazione – spiegherà come è nata l’immagine simbolo dell’appuntamento per l’edizione 2022, che sarà dal 9 all’11 settembre.

Per l’occasione ai primi dieci partecipanti verrà data in omaggio, come per le scorse edizioni, una copia del manifesto stampata in alta definizione, in tiratura limitata e numerata, autografata dall’artista, ideatrice del manifesto. La serata sarà preceduta da una cena (info e prenotazioni al 340 3191825) a cura della cucina del Filatoio, perché anche il gusto ha un ruolo chiave all’interno di ogni “Briciola” che porta al Festival della Fiaba.

Enrica Berselli, classe 1984. Si laurea con lode in Lettere Moderne a Bologna e in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, con una tesi sulla ritualità iniziatica e funebre nell’arte contemporanea. Disegna e dipinge in uno studio invaso da reperti minerali e organici, objets trouvés e memorabilia. Le sue opere sono incursioni temporanee in realtà micronizzate in cui il riconoscibile diventa altro da sé e si ammanta di nuovi e oscuri significati.

Il Festival della Fiaba nasce da un progetto di Nicoletta Giberti che, da anni, indaga attraverso linguaggi eterogenei il genere “Fiaba” con uno sguardo ampio e profondo: la nona edizione, dedicata alla “Resa”, sarà dal 9 all’11 settembre al Filatoio e in varie location nel Quartiere adiacente al Museo casa Enzo Ferrari, vicino al centro storico di Modena.

“Un tema complesso, fraintendibile e al confine tra luce ed ombra. La resa non è un arrendersi passivo in questa declinazione, la resa è un fluire, un accogliere senza paura, senza giudizio gli accadimenti della vita. Ogni anno selezioniamo un’artista che interpreti il tema e ci dia una sua personale restituzione nel linguaggio che lo caratterizza. La Berselli ha perfettamente capito la direzione della RESA, e ce ne ha donato una visione potente, diretta, reale. Come da tradizione per i primi dieci che arriveranno in omaggio la locandina autenticata ed autografata dall’artista”, commenta la Direttrice artistica Nicoletta Giberti.

Il Festival della Fiaba gode del Patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Modena, oltre che dell’Università di Bologna, Dipartimento di Scienze dell’Educazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.