Il Sassuolo crolla a Napoli sotto i colpi di Osimhen

4-0 dei campani e tre gol del nigeriano. Fino allo 0-2 i neroverdi restano in partita e creano anche occasioni, poi si disuniscono e il match finisce con un pesante passivo. Nel giorno dell’omaggio a Maradona la squadra di Spalletti conquista la 13ª vittoria consecutiva tra campionato e Champions: in gol anche il georgiano Kvaratskhelia.

Napoli batte Sassuolo 4-0 (3-0) Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo (33′ st Zanoli), Kim, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa (11′ st Ndombelè), Lobotka (33′ st Demme), Zielinski (11′ st Elmas); Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia (26′ st Raspadori). (12 Marfella, 16 Idasiak, 55 Ostigard, 17 Olivera, 31 Zedadka, 70 Gaetano, 23 Zerbin, 21 Politano, 18 Simeone). All.: Spalletti.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Rogerio; Frattesi (41′ st Harroui), Lopez (33′ st Obiang), Thorstvedt (19′ st Henrique); Ceide (1′ st Traorè), Pinamonti (19′ st Alvarez), Laurientè. (25 Pegolo, 30 Zacchi, 3 Marchizza, 5 Ayhan, 19 Romagna, 44 Tressoldi, 77 Kyriakopoulos, 35 D’Andrea, 18 Antiste). All.: Dionisi.

Arbitro: Rapuano di Rimini.

Reti: nel pt 3′ e 19′ Osimhen, 36′ Kvaratskelia; nel st 32′ Osimhen.

Note: angoli: 11-5 per il Napoli. Recupero: 1′ e 3′. Espulsi: Laurientè (38′ st) per doppia ammonizione. Ammoniti: Lopez per gioco scorretto. Spettatori: 45 mila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *