Tesser: “Sinisa grande uomo, difficile tornare alla realtà” (VIDEO)

Il tecnico del Modena, Attilio Tesser, ha presentato la sfida di domenica pomeriggio (ore 14) contro il Benevento allo stadio Braglia. Le prime parole sono state per ricordare Sinisa Mihajlovic, scomparso ieri dopo una lunga e terribile malattia. “Siamo vicini alla sua famiglia. Ci ha lasciato un uomo vero, che ha amato e onorato sempre il calcio”.

Alla vigilia di Modena-Benevento è tempo di conferenza stampa anche per Attilio Tesser. L’allenatore dei canarini ha presentato il match con la Strega auspicando una pronta reazione dopo il brutto ko maturato contro il Bari nell’ultima trasferta del San Nicola. Le sue dichiarazioni: 

Ko di Bari – “Abbiamo esaminato bene la partita con il Bari, c’è consapevolezza che il risultato sia stato eclatante ma nel calcio può succedere anche questo. La squadra sa la sua forza, la conosce, sette giorni prima avevamo fatto una grande prestazione in dieci a Ferrara. Abbiamo fatto molte cose positive prima di quella sconfitta, non va dimenticato. Essere squadra vuol dire non disunirsi mai, bisogna reagire sempre alle sconfitte e rialzarsi insieme”.

Benevento – ” Cannavaro ha cambiato sistema di gioco da qualche partita, adotta il nostro stesso schema (4-3-2-1 ndr.) e può fare affidamento su ottimi giocatori. Sarà una partita particolarmente importante e anche difficile. Detto del loro valore, che è alto, noi dobbiamo pensare a ciò che possiamo fare e ad essere forti mentalmente dimostrando di aver superato il ko di Bari. Mi aspetto la giusta rabbia, quella che ho vista nei 5 risultati utili consecutivi. E’ una partita bella, combattuta, spero che la mia squadra ci creda per raggiungere un grande risultato”.

Convocazioni in nazionale – “La convocazione di Bonfanti, Panada e Cittadini è motivo di grande orgoglio. Sono 3 ragazzi di qualità, sia umana che tecnica. Sono molto felice per loro, che si potranno godere questa esperienza, ma è anche una bella soddisfazione per tutti: per la società, per noi tecnici, per la squadra stessa. Ora, però, concentriamo tutte le nostre energie sulla gara con il Benevento: vogliamo augurare buon Natale ai nostri tifosi nel miglior modo possibile. Se lo meritano“.

Pubblico – “Giochiamo in casa, davanti al nostro pubblico e una gioia al Braglia manca da diverso tempo. Vogliamo regalare una grande prestazione per augurare un lieto Natale ai nostri tifosi e agli appassionati modenesi che ci sono sempre vicini”.

Cordoglio per Mihajlovic – “Siamo vicini alla sua famiglia. Ci ha lasciato un uomo vero, che ha amato e onorato sempre il calcio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *