Modena, è la tua occasione!

Battere il Cesena per volare da solo in testa alla classifica.


(Bonfanti autore di una doppietta all’andata)

Modena tifoseria e Modena squadra hanno seguito domenica con grande interesse il match della 25a giornata che si giocava a Carrara tra i locali e la Reggiana. Alla fine, dopo 90′ trascorsi davanti allo schermo o a seguire il live di qualche sito tutti hanno accolto con soddisfazione la notizia del pareggio granata, che potrebbe spianare al Modena la strada verso il primo posto in solitaria, a patto che questa sera batta il Cesena nel derby che si gioca al Braglia. Una speranza ma anche una responsabilità: conoscere già il risultato della rivale per la promozione diretta in B può essere di sprone ma anche un peso a livello psicologico: non è mai facile scendere in campo sapendi di dover vincere a tutti i costi, servono freddezza e nervi saldi. Il Modena però ha dimostrato di avere tutte queste qualità, la squadra ha carattere e forza morale, grande compattezza e disponibilità ad aiutarsi sul campo, specie nei momenti di difficoltà che ogni partita presenta. Insomma, serve il miglior Modena, anche perchè dall’altra parte c’è un Cesena forse tagliato fuori dalla corsa per il primo posto, ma desideroso di dimostrare di poter competere con le più forti.

CHI GIOCA
La novità obbligata di formazione nel Modena che sfiderà il Cesena è rappresentata da Manuel Di Paola, al rientro nell’undici titolare per rimpiazzare lo squalificato Fabio Gerli. Lo ha confermato mister Tesser alla vigilia, sgombrando il campo da ogni ipotesi relativa a soluzioni diverse. Non sarà l’unica novità di formazione. L’annuncio è arrivato a sorpresa domenica nella conferenza stampa di mister Tesser, che ha parlato di una rifinitura non troppo soddisfacente da parte dei suoi. iL tecnico ha avuto una notte per pensare dopo aver parlato anche con i diretti interessati, quelli che non gli sono piaciuti nell’ultimo allenamento. Difficile quindi fare delle previsioni sull’undici iniziale, che scopriremo solo pochi minuti prima del match. Luca Magnino ed Edoardo Duca sono pronti ad entrare dal primo minuto, almeno uno dei due dovrebbe essere titolare. In difesa torna a disposizione Baroni, ma è probabile la riconferma per almeno tre dei quattro che hanno giocato le ultime partite, mentre l’unico ballottaggio è tra Matteo Piacentini e Tommaso Silvestri, rientrato nei minuti finali del derby con la Reggiana, mentre sono certi del posto il capitano Antonio Pergreffi e i laterali Matteo Ciofani e Paulo Azzi, nella linea a quattro a protezione di Riccardo Gagno. Sulla trequarti tornerà titolare Romeo Giovannini e ad uscire sarà Mosti. In attacco Mattia Minesso viaggia verso la conferma, anche se Samuele Longo scalpita per il debutto e Roberto Ogunseye, elogiato da Tesser per l’impegno, scalpita per riottenere una chance. Ancora indisponibili per infortunio Bonfanti e Marotta.

LA LISTA DEI CONVOCATI

PORTIERI: Riccardo Gagno, Antonio Narciso, Andrea Spurio

DIFENSORI: Antonio Pergreffi, Matteo Piacentini, Riccardo Baroni, Francesco Renzetti, Matteo Ciofani, Fabio Ponsi, Tommaso Silvestri, Shady Oukhadda

CENTROCAMPISTI: Fabio Scarsella, Manuel Di Paola, Edoardo Duca, Marco Armellino, Paulo Azzi, Luca Tremolada, Nicola Mosti, Luca Magnino

ATTACCANTI: Mattia Minesso, Roberto Ogunseye, Romeo Giovannini, Samuele Longo

PROBABILE FORMAZIONE

qui cesena

Quattro indisponibili questa sera nel Cesena che affronta il Modena. Sono i due difensori, Maddaloni e Mulè, e due attaccanti, Zecca e il neoacquisto Pittarello. 4-3-2-1 di Viali gioca con il 4-3-2-1, modulo speculare a quello del Modena. Torna titolare capitan Caturano nella coppia di trequartisti a supporto del bomber Bortolussi, cercato nel mercato di gennaio dal diesse Vaira. L’altra tre quartista è Pierini, ex gialloblù. A centrocampo è previsto il rientro di Steffè, mentre sulla corsia mancina di difesa è ballottaggio tra Favale e Calderoni. «Stiamo bene e veniamo da un grande percorso – ha dichiarato il tecnico – anche se il cammino delle due davanti ha un po’ oscurato il nostro. Il Modena è la squadra con l’organico più forte, ma all’andata abbiamo dimostrato di potergli tenere testa. Voglio vedere un Cesena coraggioso che provi a sfruttare la minor pressione che ha addosso».

PROBABILI FORMAZIONI

Modena (4-3-2-1) Gagno; Ciofani, Piacentini, Pergreffi, Azzi; Duca, Di Paola, Armellino; Tremolada, Giovannini; Minesso. All. Tesser

Cesena (4-3-2-1) Nardi, Candela, Gonnelli, Ciofi, Favale; Steffè, Rigoni, Missiroli; Caturano, Pierini; Bortolussi. All.: Viali

Arbitro: Feliciani di Teramo (Feraboli-Centrone)

Stadio Braglia (ore 21)

PUBBLICO RECORD
E’ previsto il pubblico delle grandi occasioni per il derby del Braglia di questa sera tra Modena e Cesena. Esauriti da sabato i biglietti in Curva Montagnani, ne restano altri nei restanti settori dell’impianto di viale Monte Kosica. I tagliandi per la sfida di stasera tra gialloblù e bianconeri sono ancora in vendita online e nei punti VivaTicket. Da Cesena arriveranno circa 200 tifosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.