Dionisi: “In 11 avremmo vinto”. Mou”Alla fine il pari va bene”

Il tecnico neroverde soddisfatto della prestazione, non dell’arbitraggio. “Kumbulla da espellere, con noi troppa severità”

Dionisi esprile rammarico alla fine del match pareggiato con la Roma: “Eravamo in difficoltà alla fine, abbiamo dovuto gestire nella nostra metà campo la pressione della Roma, avrei voluto giocare in undici, ma devo fare i complimenti alla mia squadra, però è un peccato non giocare in undici dopo aver giocato giovedi, non era facile riprendere questa partita, siamo stati bravi stavamo assaporando la vittoria, in undici l’avremmo vinta. Sto cercando di autare questi giovani dando fiducia e farli giocare anche nelle difficoltà, oggi erano tutti in campo e hanno fatto bene, hanno qualità, però bisogna frenare quello che arriva dall’esterno, leggendo i giornali sembra che i giovani abbiamo dimostrato tanto, invece non bisogna guardare alo passato e qualche volta vanno gestiti. Mou? Gli ricono l’onesta intellettuale, abbiamo qualità e pecchiamo nella felicità dobbiamo sempre portare la partita sul piano del gioco, fa parte della crescita”.

Mou ha temuto di perdere e alla fine si prende il pareggio con un sospiro di sollievo: “Alla vigilia e a fine primo tempo non avrei firmato il pari, al 90′ dico grazie mille. Potevamo pareggiare altre partite perse, oggi non è un pari che volevamo ma ci fa portare a quattro i risultati positivi. Oggi da dietro abbiamo avuto più stabilità, a centrocampo nella prima parte ci sono mancti ordine e disciplina, giocavamo la palla profonda, nel finale ho visto che la squadra stava migliorando e infatti abbiamo pareggiato, anche se non è una vittoria, ci prendiamo il punto e vediamo cosa succederà: in settimana erano state dette tante bugie, giornalismo senza etica e senza verità, questo gruppo ha amicizia ed empatia, possiamo essere scarsi ma non si può dire che non siamo un gruppo unito, calcisticamente abbiamo i nostri liti, il secondo gol preso mi darà gli incubi questa notte, ma posso dire che siamo un gruppo unito, questo è sicuro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.