Venditore abusivo davanti alla moschea, sanzionato

Intervento della Polizia locale su segnalazione della comunità islamica: 5 mila euro di multa e sequestro di 390 capi di abbigliamento

Vendeva jeans e altri capi di abbigliamento davanti alla Moschea di via delle Suore a Modena e lo faceva spesso di venerdì, giorno di maggior presenza di persone per i riti religiosi islamici, ma era a tutti gli effetti un abusivo. La sua presenza era stata segnalata dalla comunità islamica e la Polizia locale, dopo aver controllato la zona già nell’ultimo venerdì di marzo, il 1 aprile lo ha individuato e sanzionato sequestrando tutta la merce.

L’intervento del nucleo di Polizia commerciale si è svolto intorno alle 13.30 insieme a personale della Zona 2. Il commerciante abusivo, un 58enne di nazionalità marocchina, regolare sul territorio italiano, aveva la merce su di un veicolo monovolume e utilizzava il portellone posteriore come banco espositivo e di vendita. Gli sono stati sequestrati 390 capi di abbigliamento tra calzini, jeans, maglie, tuniche, intimo da uomo e da donna e anche alcuni tappeti.

La sanzione per violazione delle disposizioni sul commercio è di 5.164 euro. La merce sottoposta a sequestro amministrativo è a disposizione delle autorità in vista della possibile confisca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.