Coronavirus / In E.R. impennata di infezioni, ricoveri stabili

Ricoveri stabili nelle terapie intensive ma una nuova impennata di infezioni di coronavirus in Emilia-Romagna, quasi 10mila in 24 ore: precisamente 9.658 sulla base di poco più di 25.600 tamponi.

Altri 13 i decessi, fra i quali un uomo di 38 anni in provincia di Rimini, già affetto però da altra grave patologia, sottolinea il bollettino quotidiano della Regione.

Fibra TIM con il Bonus Imprese: chiamaci o lascia il tuo numero per una consulenza gratuita A soli 14,90€/mese hai Fibra fino a 1 Giga, modem Wi-Fi e chiamate illimitate. Voucher disponibili fino ad esaurimento. TIM BUSINESS

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive sono 47, uno in più da ieri, età media 63 anni. Mentre negli altri reparti Covid c’è ancora un aumento di pazienti, in totale 1.427, 37 in più da ieri.

Nella prima giornata aperta anche agli over60, in Emilia-Romagna sono quasi 11mila coloro che si sono prenotati per ricevere la quarta dose del vaccino anti-Covid (10.706 a fine mattinata). Da oggi le prenotazioni sono aperte a tutti i cittadini a partire dai 60 anni di età – una platea di circa 850mila persone in regione – e quelli con elevata fragilità, motivata da patologie concomitanti o preesistenti, dai 12 anni compiuti in su (quindi nati a partire dal 2010). Complessivamente, dall’inizio della campagna vaccinale, il 94% della popolazione over 12 è stata immunizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.