Fine settimana di controlli anticrimine rafforzati in città.

Per tutta la serata di venerdì e fino a notte avanzata, un dispositivo interforze, diretto dal Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e composto da pattuglie della Squadra Volante, da una unità cinofila antidroga della Guardia di Finanza e da personale della Polizia Locale, con il rinforzo del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, ha presidiato il centro storico, i viali del parco e la zona Tempio, con l’obiettivo di prevenire e contrastare il crimine diffuso e garantire la fruizione in sicurezza dei principali luoghi di aggregazione.

Massima attenzione alle vie e piazze della movida da piazza Matteotti, piazza Mazzini a via Berengario e Gallucci.

Con il concorso dei Militari dell’Esercito Italiano impegnati nell’operazione “Strade sicure”, di stanza al Novi Sad, è stata sottoposta a verifiche anche tutta l’area che insiste sul parco.

Predisposti pattugliamenti appiedati e 5 posti di controllo lungo via Montecuccoli e viale delle Rimembranze. Verifiche, estese agli avventori, anche presso quattro esercizi pubblici ubicati nelle aree interessate.

Detti controlli sono stati preceduti da un’attività di monitoraggio a largo raggio, svolta dalla Squadra Volante con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine, già nel pomeriggio di giovedì 14 luglio, nell’ambito dell’operazione “Alto Impatto” della Polizia di Stato, mirata invece ai parchi cittadini, dal parco XXII Aprile al Novi Sad, dai Giardini Ducali, al parco delle Rimembranze per terminare al parco Ferrari.

Un servizio finalizzato alla prevenzione e contrasto dei reati predatori, dell’immigrazione clandestina e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un posto di controllo è stato fermato per accertamenti un veicolo risultato privo di copertura assicurativa. La locale Polizia Stradale, fatta intervenire sul posto, ha proceduto a contestare al proprietario la violazione di cui all’art. 193 del Codice della Strada.

All’esito dell’attività, gli operatori hanno identificato complessivamente 181 persone e controllato 57 veicoli.

Nella serata di ieri, infine, intervento delle Volanti in viale Monte Kosica per ricettazione, che ha consentito di recuperare materiale hi-tech, oggetto di segnalazioni di furto ricevute e trattate nel pomeriggio stesso in zona.

Nella tarda serata e notte interventi anche a Carpi e Mirandola. A Carpi la Volante ha proceduto all’accompagnamento in Ufficio dal centro cittadino di un 31enne molesto, proveniente da fuori provincia, sanzionato per ubriachezza, che disturbava i passanti in strada.

A Mirandola, invece, la Volante ha segnalato ex art. 75 D.P.R. 309/90 un giovane mentre faceva uso personale di stupefacenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.