Sconfinamenti / A Frassinoro nel week end letteratura d’infanzia, atelie nel bosco e musica (video)

Frassinoro dedica il fine settimana, da sabato 16 luglio a domenica 17 luglio, alla terza edizione del festival di piccole voci libere “Sconfinamenti”, una rassegna di incontri al castello, promossa dal Comune e sostenuta dalla Fondazione di Modena, con scrittori, traduttori, insegnanti e musicisti, dedicati alla letteratura illustrata per l’infanzia internazionale.

Mantenendo come filo conduttore il tema della protezione, partendo da un gioco linguistico e culturale che accoglierà una nuova serie di incontri volta a celebrare l’importanza e la bellezza dell’interculturalità: “Se la tigre nel nostro immaginario collettivo è un animale strettamente legato alla ferocia, è così per tutte le culture?”.

Come sottolinea Oreste Capelli, sindaco di Frassinoro, «questo festival offre l’occasione di scoprire una letteratura di qualità di grande interesse anche per gli adulti, riflettendo su un tema così importante come la protezione, in un contesto naturale così suggestivo con lo scopo anche di promuovere il nostro territorio».

Per la responsabile della direzione artistica Isabella Silvestri «è un onore per tutto il comune di Frassinoro accogliere il pittore e autore cinese Chen Jiang Hong che grazie alla bellezza e alla profondità dei suoi albi illustrati darà modo, a grandi e a bambini, di riflettere in termini di umanità e di universalità. Chen sarà accompagnato dall’editrice di Babalibri, Francesca Archinto, e da altri ospiti che daranno voce a una letteratura per l’infanzia internazionale e piena di vita».

Il festival si svilupperà per l’intero fine settimana del 16 e del 17 luglio alternando dialoghi a più voci, formazione per adulti, appuntamenti per bambini, musica dal vivo e atelier tra il castello di Frassinoro e i boschi della zona (vedi comunicato 214).

Al festival aderiscono la libreria vignolese “Castello di carta” che allestisce una propria postazione al castello per le intere giornate, accogliendo i firmacopie degli ospiti.

La partecipazione agli eventi del festival, è gratuita, ma occorre prenotarsi scrivendo a sconfinamentifestival@gmail.com o telefonando al 349 7707396 entro giovedì 14 luglio 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.