Torna il Festival della Filosofia, il tema è la giustizia (video)

Duecento appuntamenti gratuiti a Modena, Carpi e Sassuolo dal 16 al 18 settembre

È dedicato al tema della giustizia, e a tutte le sue sfere, il Festival Filosofia di Modena, Carpi e Sassuolo che per la ventiduesima edizione, dal 16 al 18 settembre, torna in piena capienza, con duecento appuntamenti, tra grandi classici ed attualità, di cui 53 distribuiti, come da tradizione, nelle piazze delle tre città e proposti gratuitamente.
Fra le novità del progetto di pedagogia collettiva che in 21 anni ha portato nel Modenese tre milioni di persone, per 3.400 eventi in tutto, ventiquattro nuovi ospiti che andranno ad affiancarsi ai volti storici dell’evento culturale.
Tra gli habitué del ‘Filosofia’ troviamo, solo per citarne alcuni, Enzo Bianchi, Massimo Cacciari e Massimo Recalcati; tra i nuovi ecco Joanna Bourke, Anne Lafont e Brunilda Pali. Fra gli eventi in calendario, da segnalare la conversazione che vedrà come protagonisti Don Luigi Ciotti e Gad Lerner, su ‘Per una società libera. Lotta alle mafie e giustizia sociale’. Roberto Saviano porterà un monologo sul ‘coraggio della verità’.
Ancora: Giancarlo Carofiglio parlerà in piazza Martiri a Carpi di ‘La sopravvivenza del più gentile, sui processi di empatia e la capacità di creare coesione e sanare ferite’. Non mancheranno spettacoli e mostre e fra queste ultime ecco il tema della guerra con, ad esempio, ‘Resolution 808. La guerra a processo” di Martino Lombezzi e Jorie Horsthuis.
Uno spazio apposito sarà dedicato dal Festival Filosofia ai più piccoli: laboratori, giochi, attività, letture e spettacoli per comprendere le implicazioni del concetto di giustizia.
Confermata la formula dei menu filosofici per ristoranti ed enoteche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.