Primavera 3 / il Modena batte 4-2 il Piacenza sotto lo sguardo di Carlo Rivetti

La Primavera del Modena ha superato per 4-2 il Piacenza sotto gli occhi del presidente Carlo Rivetti e del ds Davide Vaira, a Bomporto con Mauro Melotti, Filippo Bruni e Stefano Casolari per l’ultima gara interna di campionato del 2022.

Pomeriggio umido al “Sentimenti”, ma partita divertente. Il Modena va in vantaggio al minuto 21, con Ori, abile a sfruttare l’errore di un avversario in seguito a un’azione di corner. Neppure un giro di secondi e arriva il pareggio. Rigore (fallo di Zanichelli su Turrà) trasformato da Boffini: 1-1. I gialloblù di Paolo Mandelli fanno la partita, il Piacenza è velenoso e veloce appena può, al 30° è Vaccari (su cross da sinistra di Pivetti) che firma il suo 4° gol stagionale e riporta la squadra in vantaggio: 2-1.

Nella ripresa, dopo una clamorosa occasione iniziale dei biancorossi con Turrà, il Modena allunga su rigore (minuto 14) assegnato per un fallo netto sul vibrante Furiato: la trasformazione per il 3-1 è di Crispino, ma non basta per chiudere l’incontro. Il Piacenza accorcia ancora con un destro chirurgico dalla distanza di Sollini e solo al 66° è completamente domato dal 4-2 di Zanichelli che, appostato sul secondo palo, sfrutta al meglio una mischia dopo un corner.

Con la vittoria sul Piacenza il Modena – secondo miglior attacco con 21 reti e seconda miglior difesa con 14 gol al passivo – sale al secondo posto in classifica con 19 punti, a 4 lunghezze dal Renate capolista che ha superato 1-0 il Lecco. Il girone d’andata dei gialloblù si concluderà a Pesaro, contro la Vis (che ha vinto 3-0 a Olbia e conta 9 punti), ma non nel prossimo weekend. Si giocherà in posticipo per evitare la concomitanza degli incontri in casa di prima squadra e Primavera del club marchigiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *