De Rossi: “So cos’è un derby, proviamo a vincerlo”

Reduce da due sconfitte consecutive (Benevento e Brescia), la Spal di Daniele De Rossi è in cerca di rilancio. La gara di oggi è tra le più sentite a Ferrara: si tratta del derby con il Modena, che non si gioca da più di 20 anni. La partita ha un significato particolare per i tifosi e per la città: questo concetto è di facile interpretazione per uno come De Rossi, che di derby tra Roma e Lazio ne ha giocati molti. Il tecnico della Spal è intervenuto in conferenza stampa, presentando la sfida di oggi. Di seguito le sue dichiarazioni:

“L’obiettivo è vincere la partita che hai davanti. I sogni li facciamo un po’ tutti, ma poi è inutile parlare di obiettivi ipotetici quando mancano tantissime partite, specie in un campionato in cui con tre partite buone sei in zona playoff e con tre partite sbagliate sei invischiato nella lotta per non retrocedere. Il possesso palla? Io non chiedo di tenere palla per farmi gingillare a fine partita davanti al dato sul possesso palla. Vogliamo fare possesso e costruire per arrivare in maniera più pulita alla conclusione a rete. In questa settimana abbiamo provato ad allargare il ventaglio di soluzioni, andando incontro alle nostre caratteristiche ma toccando anche tutti i modi con cui puoi arrivare a concludere a rete. So cosa significa giocare e vivere un derby. Non oso immaginare cosa può significare non viverlo per vent’anni, visto che noi a Roma lo giochiano tutti gli anni. L’attesa aumenta ancora di più l’importanza di questa partita e il significato. Vogliamo dare gioia ai nostri tifosi. Il derby lo prepariamo come le altre partite, ma sappiamo che vale di più per la città, al di là della classifica. Parliamo anche un po’ di emozioni, non solo di classifica, playoff e playout”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *