Chat sessista in Facoltà di Medicina, Unimore apre indagine

Scambi di messaggi tra gli specializzandi con voti all’aspetto fisico delle colleghe Bufera sulla scuola di Medicina d’Urgenza di Unimore. Il rettore: «Indagine interna»

Una chat creata da alcuni specializzandi attraverso la quale venivano dati giudizi sull’aspetto fisico delle colleghe donne anche con foto estrapolate dai social. La vicenda è emersa all’interno della scuola di medicina d’urgenza dell’Università di Modena e Reggio e quando il direttore Luca Roncucci è venuto a conoscenza dell’accaduto, attraverso segnalazioni da parte delle specializzande, ha invitato i creatori della chat e gli autori dei commenti a scusarsi con le colleghe per poi inviare una mail a tutti gli specializzandi sottolineando il rammarico per l’accaduto. Il rettore Porro ha annunciato un’indagine interna: “E’ stato avviato l’iter per convocare la Commissione disciplinare, che farà ogni opportuna verifica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *