Nella ‘Bassa’ si contano i danni del maltempo

Il maltempo ha colpito la zona della provincia a nord della via Emilia. Una decina le squadre vigili del fuoco che hanno operato fino a notte. I fulmini hanno provocato anche alcuni principi d’incendio.

Paura e alcuni danni, ma nessun ferito. E’ questo il bilancio del Comune di Novi, dopo l’ondata di maltempo, caratterizzata in particolar modo dal forte vento, che ha colpito la Bassa modenese nella serata di ieri, lunedì 4 luglio. Nella notte – spiega il Comune – il gruppo comunale di Protezione Civile, l’Ufficio Tecnico e il sindaco hanno monitorato la situazione, attivandosi per il ripristino dei danni.
In particolare, tra i danni causati dal maltempo nel territorio comunale di Novi si segnalano:
– un incendio, dovuto ad un fulmine, che ha interessato alcune rotoballe di fieno in un campo agricolo presso via Bollitora. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco;
– alberi e rami caduti in centro a S. Antonio (con danneggiamento dei cavi della corrente), in via Onorata, via Remesina e 25 Aprile;
– caduta di numerose transenne di cantiere nei tre centri.
Tutte le situazioni critiche – rende noto il Comune di Novi di Modena – sono state risolte e il traffico veicolare ripristinato durante la notte. Nella giornata di oggi, 5 luglio, saranno svolti gli ultimi lavori di ripristino dell’impianto di illuminazione pubblica.
Il Comune ricorda che per eventuali segnalazioni è possibile fare riferimento telefonico allo 0596789151 o via mail all’indirizzo protezione.civile@comune.novi.mo.it

La perturbazione annunciata dalla Protezione Civile è arrivata nella Bassa all’ora di cena portando raffiche di vento a 80-100 km all’ora, pioggia (non troppa) e gli incendi causati dai fulmini che hanno trovato terreno fertile nei campi secchi per la siccità.

Le situazioni più critiche, da questo punto di vista, sono state a Ponte Pioppa e a Finale Emilia. Qui i Vigili del fuoco sono ancora al lavoro per spegnere i piccoli incendi scoppiati in vari punti della campagna, coi focolai trasportati dal vento anche lontano. Problemi con il fuoco anche in un fienile all’aperto a Novi, colpito anch’esso dai fulmini.

Situazioni da segnalare anche nel resto della Bassa, dove il temporale ha provocato qualche breve black out a San Felice, Cavezzo e Mirandola. A San Felice in un edificio di nuova costruzione nella periferia della città divelto un elemento del tetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.