Coronavirus / A Modena in aumento i casi, in rialzo i ricoveri quotidiani (video)

Sempre in aumento i dati relativi a nuovi casi, percentuale di positività e persone esaminate. In netto rialzo anche i ricoveri quotidiani.

Sono 144 i pazienti Covid positivi ricoverati, a lunedì 4 luglio, negli ospedali modenesi.

ANDAMENTO GENERALE

Casi

Il totale di positivi segnalati a livello regionale, lunedì 4 luglio, per la provincia di Modena è di 246.037 (erano 240.317 lo scorso 27 giugno).

Al 4 luglio in provincia di Modena sono accertati 7.269 (erano 4.510 il 27 giugno, +61%) casi di persone con in corso l’infezione da Covid-19.

Ricoveri totali

A lunedì 4 luglio sono 144 (erano 104 il 27 giugno, +38%) i pazienti assistiti in regime di ricovero negli ospedali della provincia. Da report regionale risultano ricoverati 74 pazienti covid positivi in AOU, 14 all’Ospedale di Sassuolo e 56 negli ospedali a gestione Ausl.

Riorganizzazione della rete

Con la ripresa dei contagi e l’aumento dei ricoveri è stata rivista l’organizzazione della rete ospedaliera, con la riapertura di aree dedicate al covid in tutti gli Ospedali Ausl: alla Medicina d’Urgenza dell’Ospedale di Carpi, la cui attività dedicata al covid non si è mai interrotta, sono dunque stare riaperte aree covid a Pavullo, Vignola, Sassuolo, mentre a Mirandola la riattivazione è prevista per venerdì.

Persone in isolamento domiciliare

Al 4 luglio sono in isolamento 7.125 persone covid positive (erano 4.406 il 27 giugno, +62%). Si riporta sotto la distribuzione sui Comuni della provincia di Modena.

Vaccinazioni anti-Covid

Al 3 luglio sono state somministrate complessivamente 1.715.003 dosi di vaccino, di cui 599.178 prime dosi, 569.397 seconde dosi, 497.418 dosi addizionali e primi richiami (booster), 49.010 secondi richiami (second booster).

Alla luce dei dati si sottolinea la necessità di continuare a mantenere le misure di prevenzione e di proseguire nelle attività di sorveglianza e di vaccinazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.