Al Parco Amendola la panchina europea per David Sassoli


(Panchina Europea per David Sassoli)

L’intitolazione al presidente del Parlamento europeo scomparso a gennaio con una cerimonia che si è svolta lunedì 9 maggio. Donati libri sull’Europa per il book crossing. Si avvicina anche il momento per la Festa dei vicini.

È stata inaugurata al parco Amendola, lunedì 9 maggio, nella giornata che ricorda la nascita dell’Europa unita, la panchina dell’Unione europea che è stata intitolata a David Sassoli, presidente del Parlamento europeo scomparso l’11 gennaio scorso.

La panchina europea, colorata di blu e decorata con le stelle dell’Unione in giallo, sulla quale è apposta una targa con la dedica a David Sassoli e la frase “L’Unione europea non è un incidente della storia”, si trova nei pressi di Loving Amendola. Alla cerimonia per l’intitolazione sono intervenuti gli assessori all’Europa Anna Maria Lucà Morandi, all’Ambiente Alessandra Filippi, ai Lavori pubblici Andrea Bosi; Rocco Strangi, segretario del Movimento federalista di Modena; Andrea Marini, segretario di Gioventù federalista di Modena.

Nel corso dell’iniziativa, i partecipanti hanno donato alcuni libri, di storie, argomenti e approfondimenti legati all’Europa, che saranno a disposizione di tutti gli interessati nella cassetta del book crossing del Loving Amendola.

L’iniziativa è stata promossa da Movimento e Gioventù federalista di Modena in collaborazione con il centro Europe Direct del Comune di Modena e con Loving Amendola, Associazione Mazziniana Italiana, Unione universitaria Acli, Libera, Modena terzo mondo.

L’intitolazione della panchina europea a David Sassoli, che nel 2020 aveva concluso con un video messaggio la sesta edizione della Summer school Renzo Imbeni promossa dal Comune, faceva parte di “Maggio mese dell’Europa”, il programma di iniziative per la Festa dell’Europa promosso dal Centro Europe Direct del Comune di Modena (www.comune.modena.it/europe-direct/progetti-e-attivita/maggio-mese-delleuropa).

LA FESTA DEI VICINI TORNA IN PRESENZA, PREPARATIVI AL VIA

Un aperitivo o una merenda, musica e giochi nel cortile del condominio. Dopo la pausa forzata dovuta alla pandemia, ci si torna ad incontrare con “Stiamoci vicini”

Un aperitivo, un pranzo o una cena, una merenda con musica e giochi in giardino: più semplicemente un’occasione per incontrarsi e stare insieme in allegria.
Dopo la pausa forzata dovuta all’emergenza sanitaria e lo speciale contest fotografico del 2021, torna in presenza “Stiamoci vicini”, la festa dei vicini promossa a Modena dall’assessorato alle Politiche sociali del Comune.
La festa, nata a livello europeo per affermare i valori di buon vicinato e di mutuo aiuto, in città è organizzata dal 2008 dalla cooperativa sociale Mediando, da quando cioè l’amministrazione comunale ha aderito alla rete delle città europee che partecipano all’iniziativa in occasione della Giornata europea dei Vicini. Solo nel 2020 non si è potuta svolgere, mentre nel 2021 gli organizzatori hanno ideato Guardiamoci Vicini, un’edizione rispettosa di distanziamento e norme anti Covid-19.
“Dopo due anni di distanziamento – sottolinea l’assessora alle Politiche sociali Roberta Pinelli – la Festa dei vicini è quest’anno un’occasione in più per riprendere le relazioni di vicinato, allacciare nuove amicizie e festeggiare in compagnia. Ed è un momento importante per affermare il valore delle relazioni tra le persone come elemento di coesione sociale e benessere. Inoltre, l’iniziativa – continua l’assessora – costituisce un modo per valorizzare la creazione spontanea di relazioni e di momenti di socialità, oltre che l’attivazione del singolo cittadino per la comunità”.
Per avere informazioni, comunicare la partecipazione all’iniziativa e il tipo di festa che s’intende organizzare si può contattare il Punto d’Accordo telefonicamente (059 8775843) oppure per email (puntodaccordo@mediandoweb.it) in modo da ritirare presso la sede di via Nicolò dell’Abate 74 ritirare i volantini e i gadget di “Stiamoci vicini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.