Fiere / A Bologna torna il Cersaie, “Obiettivo il tutto esaurito”

600 espositori da 26 Paesi, dal 27 settembre al primo ottobre

È stata presentata oggi, a Bologna, la trentottesima edizione del Cersaie, che si terrà a Bologna dal 27 settembre all’1 ottobre. Il Salone internazionale della ceramica per l’architettura e dell’arredobagno torna nei padiglioni di BolognaFiere dopo lo stop del 2020 dovuto alla pandemia.
Per la cinque giorni bolognese sono attesi quasi 600 espositori, che occupano il 95% degli spazi disponibili con l’obiettivo di arrivare al tutto esaurito entro il via della manifestazione.
Per il 41% si tratta di espositori stranieri, provenienti da 25 Paesi esteri. Tra gli espositori, ce ne sono 160 che hanno prenotato spazi tra i 200 e i 400 metri quadrati, il massimo previsto. La manifestazione occuperà per intero i 15 padiglioni messi a disposizione dalla Fiera di Bologna. Tra i temi centrali della mattinata, le misure di sicurezza messe in campo per accogliere i visitatori: nei padiglioni potranno essere accolte fino a 50mila persone in contemporanea in condizioni di sicurezza. “Vogliamo lanciare un messaggio di serenità – spiega il presidente di Confindustria Ceramica Giovanni Savorani – In tutti i nostri ambiti cittadini avremo un’attività” che si svolgerà “nel rispetto delle norme che ci siamo dati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.