Castelfranco / tenta di rapinare un mini-market ma arrivano i Carabinieri

Si tratta di un marocchino 43enne già noto alle forze dell’ordine

carabinieri caserma

I Carabinieri di Castelfranco Emilia sono intervenuti presso un bazar del centro dove era stata segnalata una rapina. Il tempestivo intervento della pattuglia dei Carabinieri, in quel momento in servizio esterno poco distante, ha consentito di bloccare e trarre in arresto un marocchino, 43enne, già noto alle forze dell’ordine, per tentata rapina. L’uomo, dalla ricostruzione fatta dai Carabinieri intervenuti, utilizzando un coltello da cucina con una lama di 12 cm ha minacciato il titolare del piccolo negozio di alimentari per farsi consegnare del denaro. La lite che ne è derivata ha richiamato subito l’attenzione delle persone all’esterno del negozio che hanno chiamato il 112. La tempestività della telefonata ha consentito ai Carabinieri di bloccare il malvivente. L’uomo è stato arrestato per tentata rapina aggravata.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Carpi hanno denunciato in stato libertà alla Procura della Repubblica un 40enne tunisino, noto alle ff.pp. poichè sorpreso dalla pattuglia in servizio esterno, durante un controllo, con dosi di hashish e cocaina per un totale di circa 13 grammi. Nella circostanza l’equipaggio, nontato l’uomo nei pressi di Via Leopardi, ha deciso di approfondire gli accertamenti rinvenendo lo stupefaciente, che veniva sequestrato. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacienti.

Nelle prime ore del mattino di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pavullo nel Frignano hanno fermato e controllato un’autovettura il cui conducente, un 21enne modenese, è risultato in possesso di un coltello a serramanico di 22 centimetri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.