Alla Tenda le sperimentazioni musicali del trio Stermieri

Venerdì 10 settembre il concerto a ingresso gratuito, inserito nel progetto “Orbite”, nella settimana che chiude la rassegna estiva in corso nella struttura di viale Monte Kosica


(in foto Giulio Stermieri)

È caratterizzato dalle sperimentazioni del Trio Giulio Stermieri il concerto in programma venerdì 10 settembre alla Tenda di Modena, in un percorso musicale che si sviluppa tra la tradizione pianistica afroamericana e la ricerca timbrica, le tastiere vintage e l’elettronica. L’appuntamento inizia alle ore 21 nel piazzale antistante alla struttura di viale Monte Kosica, dove è in corso l’ultima settimana di appuntamenti della rassegna estiva 2021, e per accedere occorre esibire il Green pass (cartaceo o digitale). L’ingresso è gratuito; prenotazioni online sul sito www.comune.modena.it/latenda.

Il live rientra all’interno di “Orbite”, rassegna di musica contemporanea nata dalla collaborazione fra le associazione Muse (curatrice della rassegna Arts&Jam) e Lemniscata (Node Festival) nei cui appuntamenti trovano spazio sperimentazioni sonore d’avanguardia come, appunto, quello del Trio Stermieri. Sul palco, oltre al musicista che dà il nome alla formazione (piano, organo, elettronica), salgono anche Luca Dalpozzo (contrabbasso, basso elettrico) e Federico Negri (batteria). Il gruppo propone brani originali affiancati a interpretazioni di materiali preesistenti, con un’attenzione particolare verso le artiste Mary Lou Williams, Alice Coltrane e Carla Bley. Queste partiture inconsuete assumono, quindi, una veste sonora ibrida, alternando strutture rigorose e territori completamente liberi e definendo così una musica estremamente personale, unitaria e imprevedibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *