Cesena-Modena / Tanti assenti da una parte e dall’altra, ma il derby promette scintille

E’ già tempo di esami per il Modena di Attilio tesser, che dopo la sconfitta interna contro la Virtus Entella non può più sbagliare. I tre punti servono per la classifica, per non vedere scappare via le prime, ma anche per il morale, dopo un inizio che ha visto i gialli vincere una sola partita su cinque, pareggiarne tre e perderne una. L’avversario di oggi è di quelli da prendere con le molle, dato che occupa la prima posizione in classifica, il Cesena è una delle più belle realtà del campionato e servirà una prova quasi perfetta per uscire con i punti dal Manuzzi. I bianconeri sono in vetta alla classifica insieme a Pescara e Reggiana vogliono, erano partiti a fari spenti senza troppi clamori ma questa sera saranno super galvanizzati e vorranno restare imbattuti e proseguire il proprio momento positivo. Il Modena questa sera non sarà solo nonostante l’avvio deludente: ci saranno oltre trecento tifosi canarini al Manuzzi.

QUI CESENA – Numerosi gli indisponibili in casa bianconera: out Adamoli, Candela, Zecca, Gonnelli e Lepri. A disposizione invece gli ultimi arrivati Missiroli e Favale, convocati e pronti a subentrare a gara in corso in caso di bisogno. In campo dal primo minuto l’ex gialloblù Pierini, che insieme a Bortolussi agirà alle spalle dell’unica punta Caturano. Il tecnico William Viali ha presentato così il match di stasera: “Il Modena probabilmente ha l’organico più completo insieme a Reggiana e Pescara: hanno tante scelte in ogni ruolo e sono molto strutturati. Si tratta di un test probante per noi perché affrontiamo una squadra di primissima fascia”.

PORTIERI: Benedettini (22), Fabbri (1), Nardi (33)

DIFENSORI: Ciofi (15), Favale (30), Mulè (13), Pogliano (28), Yabre (79)

CENTROCAMPISTI: Ardizzone (8), Berti (14), Brambilla (6), Ilari (16), Missiroli (25), Munari (11), Nannelli (17), Rigoni (4), Steffè (5)

ATTACCANTI: Bortolussi (20), Caturano (9), Pierini (10), Shpendi C. (44), Shpendi S. (45), Tonin (99)

QUI MODENA – Fuori l’infortunato Ingegneri e lo squalificato Ciofani. Torna tra i convocati Silvestri, il cui utilizzo dal primo minuto appare comunque difficile. In difesa, probabile il rientro di Renzetti sulla fascia sinistra con Azzi che in questo caso sarebbe spostato a destra (“nella sua carriera ha sempre giocato a destra – ha detto Tesser – “). Tanti i ballottaggi a centrocampo, con Duca, Armellino e Rabiu che sperano in una maglia da titolari. Tremolada sarà invece il trequartista e rileverà Mosti a supporto di Minesso e Marotta, quest’ultimo ancora alla ricerca del primo gol in gialloblù. In lizza anche Ogunseye, Giovannini e Bonfanti.

PORTIERI: Riccardo Gagno, Antonio Narciso

DIFENSORI: Riccardo Baroni, Tommaso Silvestri, Tommaso Maggioni, Antonio Pergreffi, Fabio Ponsi, Francesco Renzetti

CENTROCAMPISTI: Fabio Scarsella, Manuel Di Paola, Edoardo Duca, Fabio Gerli, Nicola Mosti, Mario Rabiu, Marco Armellino, Paulo Azzi, Luca Tremolada

ATTACCANTI: Nicholas Bonfanti, Romeo Giovannini, Alessandro Marotta, Mattia Minesso, Roberto Ogunseye

LE PROBABILI FORMAZIONI

Cesena (4-3-2-1) Nardi; Steffè, Mulè, Ciofi, Yabre; Ilari, Rigoni, Ardizzone; Bortolussi, Pierini; Caturano. All. Viali

Modena (4-3-1-2) Gagno; Azzi, Baroni, Pergreffi, Renzetti; Duca, Gerli, Di Paola; Tremolada; Minesso, Marotta. All. Tesser

Arbitro: Paolo Bitonti di Bologna (Assistenti Emanuele De Angelis di Roma 2 e Mirco Carpi Melchiorre di Orvieto, Quarto Uomo Sajmir Kumara di Verona)

L’incontro odierno sarà diretto da Paolo Bitonti di Bologna, coadiuvato dagli assistenti Emanuele De Angelis di Roma 2 e Mirco Carpi Melchiorre di Orvieto e dal quarto uomo Sajmir Kumara di Verona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.