F 1 / G.P. Turchia / Libere 2 / Leclerc dietro ad Hamilton che ha il miglior tempo

Lewis Hamilton ha dominato anche le seconde prove libere del Gp di Turchia che si correrà domenica. La Mercedes del campione del mondo è davanti a tutti con il tempo di 1’23”804.

Subito dietro è arrivata la Ferrari di Charles Leclerc (1’23″970) seguita dalla Mercedes di Valtteri Bottas (1’24″214). In quarta e quinta posizione le Red Bull di Sergio Perez (1’24″373) e Max Verstappen (1’24″439). Dietro all’olandese si sono piazzati Lando Norris su McLaren, le Alpine di Fernando Alonso ed Esteban Ocon, Pierre Gasly su AlphaTauri e Antonio Giovinazzi su Alfa Romeo. Carlos Sainz su Ferrari è 12/0. Le condizioni meteo sembrano destinate a cambiare domani mattina, con la pioggia data al 70%. Le libere 3 si disputeranno alle ore 11 e le qualifiche, che quindi potrebbero corrersi sul bagnato, alle 14.

Hamilton davanti a Verstappen nelle prime libere – Appaiati nella classifica piloti (li dividono due punti), Lewis Hamilton e Max Verstappen sono vicini anche termine delle prime prove libere del Gp di Turchia che si correrà domenica. Il pilota Mercedes ha chiuso il giro più veloce in 1’24”178. L’olandese della Red Bull (+0.425) è secondo, davanti alla Ferrari di Charles Leclerc (+0.476).
Quindi l’altra Mercedes con Valtteri Bottas (+0.664) e Carlos Sainz su Ferrari (+0.682). Completano la top 10 Esteban Ocon (Alpine), Lando Norris (Mc Laren), Pierre Gasly (AlphaTauri), Fernando Alonso (Alpine) e Sergio Perez (Red Bull).

Domenica Hamilton perderà dieci posizioni in griglia di partenza dopo che la Mercedes ha sostituito il motore endotermico della power unit della sua monoposto, eccedendo il numero di cambi consentiti. Sainz partirà in ultima fila dopo la Ferrari ha sostituito tutta la power unit della sua Sf21

HAMILTON PENALIZZATO
La Mercedes ha deciso di sostituire il motore endotermico della power unit della monoposto di Lewis Hamilton. Avendo superato il numero di sostituzioni consentite, il campione del mondo in carica perderà dieci posizioni nella griglia di partenza del Gp di Turchia di domenica.

La notizia è emersa durante le prime prove libere sul circuito Intercity Instanbul Park.
Carlos Sainz (Ferrari), si era saputo mercoledì scorso, partirà dall’ultima fila per il cambio di tutta la sua power unit.

SAINZ CON IL MOTORE NUOVO, PARTIRA’ DAL FONDO
Come accaduto a Charles Leclerc in Russia, anche il pilota spagnolo della Ferrari Carlos Sainz in Turchia avrà una power unit completamente nuova, dotata del nuovo sistema ibrido: pertanto, dovrà partire dal fondo dello schieramento con l’obiettivo di una gara in recupero nella quale centrare la zona punti. Ai box nel Gp della Turchia Mattia Binotto non sarà fisicamente presente: come è già avvenuto in diverse occasioni lo scorso anno, il Team Principal resterà nel quartier generale di Maranello per concentrarsi sul lavoro di sviluppo della monoposto della prossima stagione ma seguirà tutte le sessioni e la corsa dal Remote Garage, in continuo collegamento con la squadra all’Istanbul Park.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.