Serie A / Il Sassuolo in casa di un Genoa arrabbiato

Match importante a Narassi anche per la classifica. Scamacca insidia Raspadori dal 1′

SASSUOLO CROTONE

Il Sassuolo si avvicina senza troppi problemi alla sfida di Genova contro i rossoblù di Ballardini, reduci dalla sconfitta con la Salernitana e quindi con il dente avvelenato. Il tecnico neroverde Alessio Dionisi ha ritrovato i nove nazionali e non ha grossi problemi di formazione, se si escludono i lungodegenti Romagna e Obiang che non saranno a disposizione nemmeno per la gara di domani al Ferraris. C’è abbondanza in attacco e la scelta è ampia. davanti, con Berardi e Boga caricati dai gol in nazionale, dovrebbero essere affiancati da Djuricic sulla tre quarti, mentre come centravanti sono tre a giocarsi una maglia, Raspadori, Defrel e l’ex Scamacca.Probabile che il tecnico si affidi in particolare agli atleti che non sono stati troppo impiegati con le rispettive selezioni. Difficile ipotizzare una formazione probabile, anche se finora Dionisi si è spesso affidato agli stessi undici, o quasi. In difesa potrebbe esserci spazio per Ayhan in alternativa a Chiriches al fianco di Ferrari, con Toljan a destra e Rogerio a sinistra, in mezzo Lopez e Frattesi hanno lavorato insieme a Dionisi

PRIMAVERA. Domani alle 10,45 Cagliari-Sassuolo, campo Asseminelo ad Assemini. Diretta TV su Sportitalia (canale 60 DTT)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.