Invasione di edifici: i Carabinieri denunciano tre persone

Nel pomeriggio del 3 novembre 2021, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modena sono intervenuti in un edificio ubicato in zona Buon Pastore, ove erano stati segnalati movimenti anomali di persone.
Sul posto, i militari hanno identificato tre persone straniere, di età compresa tra i 30 ed i 35 anni, irregolari in Italia, i quali, senza il consenso del proprietario, si erano abusivamente stabiliti sottotetto dell’edificio. Le tre persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Modena per invasione di edifici e violazioni delle norme sulla permanenza dello straniero del territorio dello Stato. Il sottotetto è tornato nella disponibilità della proprietà.

Modena: Controlli dei Carabinieri sulle persone sottoposte a misure cautelari. Due arrestati per violazioni del divieto di dimora nella provincia.

Nel tardo pomeriggio del 3 novembre 2021, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Modena, in due distinti servizi di controllo delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, hanno tratto in arresto due persone straniere, in esecuzione di altrettante misure cautelari in carcere emesse dal GIP del Tribunale di Modena, su richieste della locale Procura della Repubblica, per l’aggravamento di misure cautelari precedentemente applicate.
I Carabinieri, nel corso dei controlli, hanno accertato la presenza in città di due persone già sottoposte alla misura cautelare del divieto di dimora, emessa nei loro confronti dal GIP del Tribunale, su richieste della Procura della Repubblica di Modena, in un caso per il reato di rapina e, nell’altro, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, procedendo all’esecuzione della misura cautelare più restrittiva.

Modena: Nuovi controlli antidroga dei Carabinieri nella zona di Viale Storchi. Arrestato con 22 dosi di cocaina.

Ieri sera, dopo le 22.00, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Modena hanno tratto in arresto un 26enne straniero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale.
Durante uno dei molti servizi effettuati dai Carabinieri di Modena nelle zone più sensibili della città, finalizzati alla prevenzione e contrasto delle condotte devianti dei giovani, gli operatori hanno controllato la zona di Viale Storchi. Proprio lungo il viale, un giovane, alla vista dei Carabinieri, ha inforcato la bicicletta dandosi alla fuga, imboccando alcune vie secondarie per tentare far perdere le tracce, prima di essere raggiunto e bloccato dai militari.
Nonostante la resistenza opposta agli operanti per impedire il compimento degli atti d’ufficio, l’uomo è stato perquisito e trovato in possesso di 22 dosi di cocaina e un coltello a serramanico.
La persona è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale e condotta davanti al Giudice per l’udienza con rito direttissimo, dove l’arresto è stato convalidato determinando l’applicazione della custodia cautelare in carcere. Nella circostanza, l’uomo è stato anche denunciato alla Procura della Repubblica di Modena per il porto abusivo del coltello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *