Attesa per l’esito dei tamponi effettuati nel gruppo Modena

I due positivi riscontrati ieri restano in isolamento. Sabato sapremo se ci sono altri contagiati. Il rischio in questo caso è che la partita con la Pistoiese venga rinviata o che venga persa a tavolino

Sapremo sabato se il contagio da Covid all’interno dello spogliatoio del Modena che ha registrato giovedi due positivi (ora in isolamento per dieci giorni a casa) è destinato ad allargarsi o a rimanere circoscritto appunto a soli due calciatori (domani dovremmo conoscere i loro nomi). Il gruppo squadra gialloblu è stato sottoposto venerdi a un nuovo giro di tamponi molecolari, i cui risultati però arriveranno solo nel primo pomeriggio di sabato, immediata vigilia della partita contro la Pistoiese.
Esiti decisivi, per certificare l’eventuale sviluppo di un focolaio interno e, nel caso, attendere le decisioni dell’ASL sulla gara di campionato in programma domenica con la Pistoiese. Già perché contrariamente alla scorsa stagione, non esistono più un protocollo – per Serie A e Serie B – o una circolare, per la Serie C. Sulla prosecuzione dell’attività agonistica di una squadra, l’unica autorità legittimata a decidere è la ASL di riferimento. In questo caso, se dovessero verificarsi nuovi contagiati, toccherebbe alla ASL di Modena, in caso di nuovi casi positivi, intervenire per sospendere tutte le attività del Modena, partita con la Pistoiese compresa. La gara potrebbe essere rinviata ma c’è anche il rischio di una sconfitta a tavolino, visti alcuni precedenti. Meglio sperare, per il risultato della partita e soprattutto per la salute dei giocatori e componenti dello staff, che il numero dei contagi resti fermo a due. Non resta che aspettare sabato pomeriggio e…sperare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.