Coronavirus / in E-R l’incidenza è in salita, ma rallenta Rt

Occupato il 6,6% dei posti in terapia intensiva.

Crescono i contagi da Covid-19 in Emilia-Romagna, ma l’Rt, passato in otto giorni da 1,24 a 1,27, non progredisce più in maniera esponenziale.

L’incidenza è di 142 contagi ogni 100mila abitanti.

A presentare i dati, in conferenza stampa, è l’assessore regionale alla salute Raffaele Donini.
“Questo incremento dei casi ancora per fortuna non si riflette in maniera rilevante sull’occupazione dei posti letto ospedalieri”, nota l’assessore. Al momento le persone ricoverate in terapia intensiva sono 59 (con un tasso di occupazione del 6,6% a fronte di una soglia critica del 10%), mentre quelle nei reparti Covid sono 575 (7,3% il tasso di occupazione, la soglia critica è del 15%).
“A fronte di una situazione epidemiologica che evidenzia una circolazione del virus abbastanza veloce non abbiamo i numeri dell’anno scorso”, sottolinea l’assessore. I vaccinati con prima dose sono il 90%, con il ciclo completo l’88,3%. Le dosi aggiuntive somministrate sono 455.069, con la previsione di superare il mezzo milione lunedì. Da mercoledì poi si procederà alla prenotazione e somministrazione della terza dose per tutti i maggiorenni, come da indicazioni della Struttura commissariale nazionale. Per i bambini dai 5 agli 11 anni si attende il via libera dell’Aifa al vaccino di Pfizer, le prospettive sono di cominciare a fine dicembre.

NUOVO CASI
Altri 1.353 casi di Coronavirus in Emilia-Romagna e sei morti, mentre i ricoverati rimangono stabili.

Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 35.877 tamponi e l’età media dei nuovi positivi è 41,3 anni.

Bologna segna 286 casi più 63 dell’Imolese e restano alti i numeri del contagio in Romagna: Forlì-Cesena 189, Rimini 184, Ravenna 144.
I guariti sono 628 in più rispetto a ieri, i casi attivi oggi sono 17.677 (+719), il 96,4% in isolamento a casa. I decessi riguardano due donne, rispettivamente di 54 e 93 anni, e un uomo di 88, nel Bolognese, una donna di 98 anni nel Ferrarese, una 77enne in provincia di Forlì-Cesena e un uomo di 56 anni nel Riminese. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 59 (-3 rispetto a ieri), 575 quelli negli altri reparti Covid (+1).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.