Stankovic: “Vogliamo arrivare quarti, contro Milano serve solo vincere da tre” (video)

Con le sei vittorie consecutive è tornata la fiducia e il sorriso, a Cisterna abbiamo sofferto portandola comunque a casa”. Lo ha detto il centrale di Modena Volley, Dragan Stankovic in conferenza stampa due giorni dopo la sofferta vittoria di Cisterna e a pohe ore dal match con Milano di mercoledi al PalaPanini. In conferenza anche il Presidente di Acqua Fonteviva (sponsor per il secondo anno) Lorenzo Porzano, il dg di Modena Volley Andrea Sartoretti e Riccardo Gollini. “Stiamo cercando l’intesa fin dal primo giorno – ha spiegato ancora Stankovic – non era semplice in un campionato difficile ed equilibrato. Noi il periodo non semplice ce lo siamo già lasciati alle spalle, prima o poi arriverà anche per gli altri. Dopo il secondo set abbiamo iniziato a giocare con pazienza, che era mancata e avevamo forzato troppo. Le cose sono tornate al loro posto e con costanza siamo riusciti a vincere. Domani contro Milano ci aspetta un’altra partita importante per la nostra corsa, vogliamo essere tra le prime quattro entro la fine del girone d’andata. Affrontiamo una squadra con uno stile di gioco ben preciso, dovremo sudare e avere tanta attenzione per ottenere i tre punti. Non sarà facile, servirà avere l’approccio giusto anche con l’aiuto del PalaPanini”.

Lorenzo Porzano ha intrattenuto i giornalisti con le sue battute, trasmettendo tutto il suo amore per i colori di Modena Volley. “Ho Modena Volley nel cuore, sono il primo tifoso e non potevo non sostenere questa realtà. Modena riesce a darmi tante soddisfazioni e la vittoria contro Perugia è stata sicuramente quella più bella. La nostra acqua è l’acqua dello sport, viene presa direttamente dalla fonte, è una scelta etica e ecosostenibile, la qualità dell’acqua è molto importante per la vita e la salute anche dello sportivo. Possiamo dire che nei successi della squadra c’è anche il contributo di Acqua Fonteviva”.

“Sto trovando sempre più spazio, – ha spiegato Gollini – anche in Coppa ho giocato e sono contento. Giani, appena può, dà sempre una possibilità e noi giovani dobbiamo essere bravi a sfruttarla. Entrare serve sempre e quando succede cerco di dare il mio contributo. Sono di Modena, è bello vedere parecchia gente che mi saluta e mi conosce, mi fa piacere, è una carica in più. In squadra ci sono tanti campioni, provo a imparare da ognuno di loro e cerco di continuare così ogni giorno per dare sempre il massimo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.