Tesser: “Stanchi fisicamente e mentalmente, bravi a vincerla con la volonta”

Il tecnico: “A sprazzi abbiamo anche giocato bene, come il Grosseto, ma eravamo troppo macchinosi e a centrocampo arrivavamo secondi sulla palla”. “Bello vedere la dirigenza festeggiare il record, sono contento per la proprietà”.

Tesser: “Sono felice per la proprietà che festeggia questo record e per tutto l’ambiente Modena, è una bella soddisfazione, ho sempre detto che i record non mi interessano, ma oggi possiamo soffermarci a parlarne. Il Grosseto? Siamo arrivati stanchi, qualche giocatore ha tirato la carretta, abbiamo saputo tenere duro contro una squadra che ci ha messo in difficoltà, la vittoria sofferta ma ci sta, una buona prestazione sia per noi che per il Grosseto; sul rigore ho qualche dubbio, ha riaperto la partita e questo ci ha fatto soffrire negli ultimi minuti di partita; Gagno piangeva negli spoagliatoi, salterà Reggio, mi spiace per lui, soprattutto perchè è un cartellino ingiusto; noi eravamo macchinosi, loro più brillanti, facevamo fatica a scalare a centrocampo, arrivavamo un attimo dopo, però loro hanno avuto solo un’occasione sullo 0-0, poi abbiamo avuto occasioni sull’1-0 per raddoppiare, devo essere sincero, eravamo stanchi, adesso recupereremo qualche energia e spero anche qualche giocatore in vista di Reggio, oggi mancava quakche giocatore che per caratteristiche poteva fare comodo; vero, sono entrato nello spogliatoio a festeggiare; i giocatori da stasera sono liberi, fino al 28, tre gioni di lavoro, un altro sto e dal 2 andremo avanti senza interruzioni fino a Reggio Emilia; i giocatori sono stati professionali nell’accettare il nostro programma di lavoro per queste festività”

Capitan Pergreffi: “meritiamo il primo posto e questo record, è una squadra unita che sa quello che vuole, con il passare delle settimane abbiamo trovato sempre più compattezza e unità di intenti, oltre ad aver messo in campo le nostre qualità; oggi siamo riusciti ad indirizzarla e a portare a casa il risultato, abbiamo sfruttato le occasioni e capitalizzato, il girone di ritorno sarà sempre così, contro squadre che si chiuderanno e quindi dovremo essere bravi a concretizzare il più possibile. Sono contento per me e per i compagni, dispiace per Gagno che negli spogliatoi era triste e che non ci sarà a Reggio; dovremo portare a casa punti anche per lui, adesso mi godrò la famiglia per qualche giorno, un po’ di riposo ci vuole per partire piucarichi con l’inizio del 2022, auguri di buone feste a tutti i tifosi del Modena”

Fabio Gerli. “Siamo felicissimi per il record e per la vittoria, arriviamo al big match a pari punti, ora ci riposiamo poi penseremo alla Reggiana, un po’ di riposo ci serve per recuperare le energie. Oggi partita difficile, il Grosseto lottava su tutte le palle, abbiamo sofferto negli ultimi 5′, rigore dubbio, abbiamo gestito il resto della partita, peccato il finale in sofferenza. La nostra media punti è stata altissima, sono contento per la squadra e per me personalmente, anche se non faccio dei gol, devo pensare a fare giocare bene la squadra, va bene cosi, speriamo che continui fino alla fine del campionato, auguri ai nostri tifosi, al Mapei verranno in tanti, sentiamo il loro calore, non mancherà a Reggio. Il record ci dà soddisfazione, peccato non essere in testa da soli nonostante le 12 vittorie”.

“Eravamo stanchi, fisicamente e mentalmente, bravi a vincerla con la volontà e l’impegno, complimenti ai ragazzi, contento per il record”
Tesser: “Siamo arrivati stanchi a questa partita ma abbiamo dato tutto, faccio i complimenti ai miei, non era facile mantenere questo ritmo e questa concentrazione, sono felice per me e per i ragazzi per essere arrivati a raggiungere questo record della serie C, è stato bello portare a casa i tre punti pur soffrendo. Pensavo ad un Grosseto ancora più chiuso, il Grosseto ha giocato avanti, le energie fisiche e nervose erano quasi a zero, la voglia ci ha portato alla vittoria. Non c’è una situazione tattica e di gioco che ci ha fatto vincere,, siamo stati bravi in quei 15′ della ripresa quando siamo andati a prenderli alti, oggi devo rimarcare la volontà e l’impegno perchè eravamo stanchi, sul rigore non saprei cosa dire, mi spiace per Gagno ammonito e che non potrà esserci per il derby, Gagno negli spogliatoi era quasi alle lacrime sapendo che non ci sarà a Reggio; adesso stacchiamo la spina per qualche giorno poi pensiamo alla Reggiana, il derby arriva subito dopo la sosta, non dovremo sbagliare i dieci giorni dopo la pausa degli allenamenti, ricominciare con il derby dopo la sosta sarà un’incognita per tutti, anche per la Reggiana, dovremo lavorare bene e vedere cosa si può e deve fare prima del derby a livello di preparazione; faccio tanti auguri di buon Natale a tutti i tifosi canarini, che possano trascorrerlo in serenità con le famiglie, sarà un Natale sereno, speriamo che il girone di ritorno sia ricco di soddisfazioni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.