35enne vìola il divieto di avvicinamento alla moglie, poi strattona i Carabinieri

I Carabinieri di Modena, la scorsa notte, hanno tratto in arresto un 35enne che ha violato il divieto di allontanamento dalla casa familiare e di avvicinamento all’ex moglie, misura prescritta lo scorso luglio per “maltrattamenti contro familiari o conviventi”.
L’uomo, violando appunto il divieto, si è recato presso l’abitazione della ex coniuge, che era con un parente. Alla vista dell’ex marito la donna si è spaventata e il congiunto ha subito chiamato i carabinieri, ma è stato aggredito dal 35enne che lo ha colpito alla testa con coccio di bottiglia procurandogli alcuni ferite fortunatamente non gravi. All’arrivo dei Carabinieri l’uomo li ha strattonati per poter scappare prima di essere identificato. Ma alla fine sono scattate le manette. L’arrestato comparirà dinnanzi al giudice per rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, oltre alla violazione del divieto.

——————

Pavullo nel Frignano: sorpresa dell’istituto scolastico “E. De Amicis” che emoziona e augura buone feste ai Carabinieri.

Nella mattinata di ieri, i docenti e gli alunni della 5^ elementare dell’istituto scolastico “E. De Amicis” di Pavullo nel Frignano, in maniera spontanea, si sono recati presso la locale Compagnia Carabinieri per augurare buone feste ai militari quotidianamente impegnati per la sicurezza di quel territorio.

Il gesto, profondamente simbolico, ha riempito d’orgoglio ed emozionato i Carabinieri presenti in caserma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.