Volley Giovanile / Parte la Winter Cup, organizza l’Anderlini

Combattuta tra l’attesa per il ritorno dopo due anni, e la paura per il Covid che ha colpito duro con il rinvio in diretta televisiva della gara del Modena Volley, la Scuola di Pallavolo Anderlini prova a giocare da oggi a mercoledì sera la sua Moma Winter Cup, il torneo giovanile invernale più importante d’Italia, che ritorna dopo l’edizione saltata del 2020.

Winter Cup, è l’ora di scendere in campo: da questa mattina 95 squadre provenienti dall’Italia e dall’estero (ben 7 dalla sola Germania) si danno battaglia alla caccia del successo nelle 6 categorie previste dalla manifestazione organizzara dalla Scuola di pallavolo Anderlini.Molte le novità dell’edizione 2021, la 12esima della storia, come la presenza di premi individuali, ciascuno associato a uno sponsor in base alle affinità tra il settore commerciale e i ruoli premiati. Verranno consegnati nel corso della finale di mercoledì al PalaPanini di Modena. Moma Ceramiche premierà il “Miglior Centrale”, Pediatrica il “Miglior Libero”, Dispensa Emilia il “miglior palleggiatore/trice” e Vis Hydraulics il “miglior giocatore/trice”.Madrina della manifestazione sarà una atleta di livello internazionale come Rachele Barbieri, medaglia d’oro al campionato mondiale di ciclismo su pista a Hong Kong 2017 ed ex-allieva della Scuola di Pallavolo di Serramazzoni a cui saranno effettuate le premiazioni. Marco Neviani, presidente della Scuola di Pallavolo Anderlini, ha annunciato inoltre il sostegno della Moma Winter Cup alla Lotteria Solidale di Porta Aperta, una delle più importanti associazioni di volontariato di Modena. In campo quest’anno scenderà poi anche una Squadra della Salute, un team composto da professionisti del mondo sanitario e del benessere, tra i quali fisioterapisti, dentisti, nutrizionisti, esperti in integrazione, che accompagnano e accompagneranno le attività sportive dei tesserati di Anderlini. Sarà una edizione “blindata”: l’accesso agli impianti è contingentato. Non sarà possibile per il pubblico non autorizzato accedere agli impianti sportivi per guardare le gare. E’ necessario essere inseriti nelle liste accompagnatori delle squadre partecipanti. L’accesso al PalaPanini non sarà possibile al pubblico non autorizzato. E’ necessario essere inseriti nelle liste accompagnatori delle squadre partecipanti o essere accreditati dall’organizzazione. Ora la parola al campo, le prime sfide in tutte le palestre della provincia dalle ore 15 di oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.