Tesser: “Il miglior Modena di questa stagione”

Il tecnico gialloblu risponde a chi parla di vittoria sofferta. “Abbiamo avuto tante occasioni, specie nella ripresa, mai subito contropiede, solo qualche cross, ma nessun pericolo, per ottanta minuti la partita l’abbiamo fatta noi, ho trovato una squadra pronta atleticamente e tutti avrebbero potuto giocare i 90′, i cambi per mettere qualche centimetro in piu”.

Luca Tremolada. “Non era facile dopo un mese di stop, eravamo preparati bene e abbiamo avuto la testa giusta, potevamo anche segnare di più, le occasioni ci sono state; abbiamo un gruppo forte, ci sono uomini prima che calciatore, quello che stiamo facendo non è scontato, ci sarà bisogno di tutti e anche del pubblico, l’entusiasmo fa la differenza. Il rigore? Mi sono sempre preso le responsabilità, sono contento del gol e della mia prestazione e dei miei assist, adesso mi vengono tante cose perchè sto bene. Oggi abbiamo retto fino alla fine pur con tutte le difficoltà. Adesso ci aspettano tre partite che saranno belle da giocare, dobbiamo avere entusiasmo e voglia di lavorare, ci dobbiamo divertire. Noi abbiamo tanta voglia, non vediamo di scendere in campo la domenica, con avversari di livello saremo ancora più carichi e vogliosi”.

Narciso: “Sono in forma, ho risposto sul campo e devo ringraziare i compagni, abbiamo vinto una partita difficile e importante, pericoli non ne abbiamo corsi, dietro ci siamo comportati bene, hanno creato qualche traversone e poco di più. Non è facile tornare dopo un mese, alla fine le forze sono venute meno, dopo 80′ a ritmo alto ci sta di calare un po’, l’importante è la prestazione e questa c’è stata. Adesso abbiamo tante partite ravvicinate, pensiamo una alla volta, potrebbe essere un mese decisivo. Da martedi penseremo all’Entella”.

Attilio Tesser: “Non abbiamo sofferto come sento dire da alcuni, abbiamo subito due cross e ci siamo difesi 5′, abbiamo dominato ma forse io ho visto un’altra partita; la Fermana ha fatto cross ma non ha mai tirato, non ho mai visto un Modena cosi bello, peccato non aver concretizzato le tante occasioni, ad inizio ripresa abbiamo avuto tante opportunità e siamo stati bravi a non subire un contropiede in tutta la partita, fisicamente ho visto la squadra in condizione, potevo anche chiudere con gli stessi undici, ho fatto dei cambi per avere qualche giocatore con centimetri in più. Piacentini? Ha lavorato subito bene in allenamento e ha trovato intesa con Pergreffi. Adesso ci aspetta un trittico molto cmplicato, con Entella e poi con il derby, pensiamo partita per partita, cerchiamo di lavorare questa settimana, l’unica senza impegni nel mezzo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.