Verso il Colle / Quirinale, quinta e sesta fumata nera.

Casellati si ferma a 382 voti, meno del dovuto. Il Centrodestra spiazzato. Alle 17 seconda votazione con astensioni e schede bianche e anche il venerdi si conclude senza la proclamazione

Quinta fumata nera. Maria Elisabetta Casellati si ferma a quota 382 voti, ben sotto i voti che il centrodestra avrebbe sulla carta (453). Mancano dunque 71 voti. La candidatura non sfonda neanche tra le proprie fila. Il centrosinistra ha scelto di astenersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.