Scontro frontale / Modena con Mosti, tra i granata torna Porcino neo papà

Queste le formazioni ufficiali:
REGGIANA (3-5-2): Venturi; Luciani, Rozzio, Cauz; Guglielmotti, Raddrezza, Cigarini, Sciaudone, Contessa; Zamparo, Lanini. All: Diana. A disp: Voltolini, Marconi, Rossi, Camigliano, Rosafio, Scappini, Neglia, Libutti, Arrighini, D’Angelo, Muroni.
MODENA (4-3-2-1): Gagno; Ciofani, Piacentini, Pergreffi, Azzi; Scarsella, Gerli, Armellino; Tremolada, Mosti; Minesso. All: Tesser. A disp: Narciso, Ponsi, Renzetti, Magnino, Ogunseye, Oukhadda, Silvestri, Longo, Duca, Giovannini, Di Paola.
Arbitro: Perenzoni di Rovereto (Cavallina di Parma e Bahri di Sassari); quarto: Giordano di Novara

E’Mosti l’unica novità di formazione nel Modena impegnato questa sera nel derby, a meno che qualche acciacco non sconsigli a Tesser l’impiego di qualcuno dei “titolarissimi”. Il trequartista ex Ascoli, Monza e Juventus Under 23 riprenderà il posto che aveva lasciato a Chiavari a Giovannini, bravissimo a sfruttare la chance concessagli ma non ancora pronto per giocare due gare così ravvicinate da titolare, dopo il lungo stop per infortunio dei mesi di novembre e dicembre. Lo ha spiegato l’allenatore canarino alla vigilia, aggiungendo che qualche giocatore ha accusato la fatica più di altri dopo l’enorme dispendio di energie sul sintetico dell’Entella e quindi le scelte si faranno solo dopo la rifinitura di mercoledi mattina e dopo che Tesser avrà parlato con i medici. In difesa davanti a Gagno, che potrà cos’ giocare il ‘suo’ derby (se si fosse giocato l’otto dicembre sarebbe stato fuori per squalifica) sarà riconfermato Piacentini, già inserito nei meccanismi difensivi nell’ultima partita a Chiavari: il giovane ex Teramo affiancherà nuovamente Pergreffi al centro della retroguardia, perché Silvestri è ancora in ritardo e Baroni non è pronto dopo l’infortunio. In panchina siederà Longo, l’attaccante ultimo arrivato in gialloblù prelevato dal Vicenza. Fuori causa Bonfanti, Marotta e Baroni.

LA LISTA DEI CONVOCATI

PORTIERI: Riccardo Gagno, Antonio Narciso, Andrea Spurio

DIFENSORI: Antonio Pergreffi, Matteo Piacentini, Francesco Renzetti, Matteo Ciofani, Fabio Ponsi, Andrea Ingegneri, Tommaso Silvestri, Shady Oukhadda

CENTROCAMPISTI: Fabio Scarsella, Fabio Gerli, Manuel Di Paola, Edoardo Duca, Marco Armellino, Paulo Azzi, Luca Tremolada, Nicola Mosti, Luca Magnino

ATTACCANTI: Mattia Minesso, Roberto Ogunseye, Romeo Giovannini, Samuele Longo

qui reggio

Nella Reggiana almeno tre novità di formazione rispetto alla squadra che ha battuto il Siena al Mapei domenica scorsa. Tornano alcuni titolari e si aggiungono i nuovi acquisti Come l’ex Catanzaro Porcino arrivato sul gong del mercato (sarà in panchina). Torna Contessa, assente contro il Siena per raggiungere la moglie che ha partorito il figlio Filippo e riprenderà il suo posto di esterno mancino. Rienterà anche l’altro esterno di centrocampo, Guglielmotti, dopo aver rifiatato contro il Siena per il passaggio alla difesa a quattro. Oggi si torna al 3-5-2, Il difensore Cauz, sperimentato come terzino sinistro contro i toscani, potrà dunque tornare nel pacchetto dei centrali arretrati, completato da Luciani e da capitan Rozzio. Un altro giocatore tenuto a riposo domenica, il centrocampista Radrezza, farà rientro come Guglielmotti e Contessa nell’undici iniziale. Ad uscirtà sarà Rossi. In attacco Diana si affiderà alla sua coppia da 22 gol, undici a testa: quella composta da Lanini e Zamparo. In panchina anche l’altro neoacquisto, il centrocampista d’Angelo.

PROBABILE FORMAZIONE

Reggiana (3-5-2) Venturi, Luciani, Rozzio, Cauz; Guglielmotti, Radrezza, Cigarini, Sciaudone, Contessa; Lanini, Zamparo. All.: Diana

Modena (4-3-2-1) Gagno; Ciofani, Piacentini, Pergreffi, Azzi; Scarsella, Gerli, Armellino; Tremolada, Mosti; Minesso. All. Tesser

Arbitro: Perenzoni di Rovereto (Cavallina di Parma e Bahri di Sassari); quarto: Giordano di Novara

Stadio Mapei (ore 21)


(Fabio Gerli, indicato dal presidente Carlo Rivetti come possibile match winner della partita)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.