Coronavirus / in E-R calano i contagi e i ricoveri, 32 morti

Calano, in Emilia-Romagna, sia i dati relativi ai nuovi contagi al Coronavirus, sia i ricoveri, anche se rimane alto il numero dei morti, 32 nelle ultime 24 ore, fra i quali un uomo di 57 anni nel Parmense e una donna di 52 nel modenese.

Nelle ultime 24 ore in Emilia Romagna sono stati registrati 4.554 nuovi contagi di Covid19 (totale da inizio pandemia 1.116.930) a fronte di 61.214 tamponi, con un tasso di positività del 7,4% e un’età media di 36 anni.
Per quanto riguarda l’autotesting con tampone rapido antigenico per l’apertura e la chiusura dell’isolamento, dall’avvio del servizio – il 19 gennaio scorso – riservato a chi ha fatto la terza dose ed è asintomatico, i tamponi caricati (a ieri) sul Fascicolo sanitario elettronico sono 26.248.
Di questi, 13.895, pari al 52,9%, riguardano cittadini che, avendo determinato la propria positività al virus SARS-CoV-2, hanno ricevuto o riceveranno la comunicazione di avvio del periodo di isolamento. Dopo 7 giorni di isolamento queste persone potranno ripetere l’autotesting e in caso di negatività caricare il risultato sempre sul Fascicolo sanitario elettronico e ottenere entro 24 ore la certificazione di fine isolamento. 12.353 sono invece i tamponi con esito negativo (il 47,1%).

Da ieri 32 morti

1 in provincia di Piacenza (una donna di 94 anni)
2 in provincia di Parma (una donna di 52 anni e un uomo di 84 anni)
4 in provincia di Reggio Emilia (due donne di 87 e 88 anni e due uomini: uno di 79 anni, il cui decesso è stato registrato dall’Ausl di Modena e uno di 94 anni, il cui decesso è stato registrato dall’Ausl di Rimini)
10 in provincia di Modena (quattro donne di 79, 88 anni, 92 anni e 95 anni, e sei uomini, rispettivamente di 57, 74, 80, 83, 84 e 90 anni)
4 in provincia di Bologna (due donne, rispettivamente di 84 e 89 anni, e due uomini di 82 e 85 anni)
2 in provincia di Ferrara (due uomini, di 79 e 81 anni)
4 in provincia di Forlì-Cesena (una donna di 86 anni e tre uomini di 76, 84 e 87 anni)
5 in provincia di Rimini (tre donne di 64, 86 e 89 anni e due uomini, entrambi di 88 anni).

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 15.390.

I ricoveri in ospedale

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 140 (-4 rispetto a ieri, pari al -2,8%), l’età media è di 62,8 anni. Sul totale, 79 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 61,4 anni), il 56,4%; 61 sono vaccinati con ciclo completo (età media 64,6 anni). Un dato che va rapportato al fatto che le persone over 12 vaccinate con ciclo completo in Emilia-Romagna superano i 3,7 milioni, circa 300mila quelle vaccinabili che ancora non lo hanno fatto: la percentuale di non vaccinati ricoverati in terapia intensiva è quindi molto più alta rispetto a chi si è vaccinato.

Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.285 (-177 rispetto a ieri, -7,2%), età media 74,2 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 6 a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri), 15 a Parma (+1); 10 a Reggio Emilia (-1); 23 a Modena (invariato); 40 a Bologna (-2); 11 a Imola (invariato); 10 a Ferrara (invariato); 7 a Ravenna (-1); 3 a Forlì (invariato); 2 a Cesena (-1); 13 a Rimini (invariato).

L’analisi dei contagi

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 983 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 227.004), seguita da Modena (735 su 174.695) e Parma (633 su 90.449); poi Rimini (433 su 111.258), e Ravenna (415 su 102.397); quindi Reggio Emilia (275 su 122.719), Ferrara (262 su 75.128), Cesena (240 su 63.445), Piacenza (234 su 61.789) e Forlì (224 su 53.238); infine il Circondario imolese, con 120 nuovi casi di positività su un totale da inizio pandemia di 34.808.
Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 8 casi: 6 positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare e 2 in quanto giudicati non casi Covid-19.

I casi attivi

I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 129.613 (-8.568). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 127.188 (-8.387), il 98,1% del totale dei casi attivi.

I guariti

Le persone complessivamente guarite sono 13.090 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 971.927.

La campagna vaccinale

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 9.910.565 dosi; sul totale sono 3.724.951 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 92,7%. Le terze dosi fatte sono 2.500.935.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.