Tesser: “Pensiamo solo a noi e a battere il Pescara”

Il tecnco prima della sfida di lunedi. “Guardiamo in casa nostra e spenderemo meno energie nervose. Spero domani sera di essere ancora in testa da solo, ma sappiamo che il Pescara è un’ottima squadra. Ho qualche problema di formazione, un giocatore sul quale contavo non sta bene (Ogunseye o Longo?ndr.) e deciderò dopo la rifinitura”

“Abbiamo preparato questa partita come tutte le altre, non cambia nulla, neppure l’atteggiamento, anche se affrontiamo una delle squadre più forti del campionato. Anche sul fatto di giocare dopo la Reggiana, per me non cambia nulla. Sappiamo quello che dobbiamo fare, giochiamo in casa nostra e avremo l’appoggio del pubblico, spero domani sera di essere ancora in testa alla classifica, dovremo avere fiducia nei nostri mezzi e la consapevolezza di affrontare una grande squadra. Dobbiamo sempre giocare con l’obiettivo di vincere, al di là del risultato della Reggiana ad Ancona: se noi saremo bravi da qui alla fine a guardare solo in casa nostra, spenderemo meno energie nervose rispetto a guardare i risultati degli avversari”. L’andata. “E’ passato tanto tempo, non ci pensiamo, guardiamo come gioca il Pescara oggi, manderò in campo chi reputo più adatto al modulo dell’avversario. Non penso a quello che abbiamo fatto a Pescara, loro giocano più o meno nello stesso modo, sempre a tre in difesa. Se voglio giocare con due attaccanti, potrei mettere una prima punta e un tre quartista che ha caratteristiche di seconda punta. Vorrei chiudere il mese di febbraio nel miglor modo possibile, questo trittico di partite poteva essere un momento importante della stagione, ma le due squadre sono sempre vicine, ci aspettano dieci battaglie sia per loro che per noi, non è cambiato niente sulla classifica, la battaglia sarà ancora lunga”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.