Modena a Pistoia in emergenza difensiva

Restano due centrali di ruolo disponibili, Silvestri e Piacentini, per via delle assenze di Pergreffi squalificato e Baroni infortunato. Out anche Ponsi. A centrocampo conferma per Magnino?

Il Modena viaggia verso Pistoia con diversi dubbi sulla formazione da mandare in campo e mister Tesser si è preso tutte le ore pre gara per decidere come risolvere il rebus delle assenze di Pergreffi, squalificato, Baroni (già out contro l’Ancona) e Ponsi, rientrato dagli impegni in nazionale Under 20 con qualche acciacco.

Restano a disposizione due soli centrali di ruolo, Silvestri e Piacentini, che insieme non hanno mai giocato e sempre protagonisti di una staffetta per affiancare il capitano. Per Tesser non ci saranno alternative per il ruolo di centrale, salvo tenersi Ciofani (che rientra da squalifica) come carta da giocare in caso di necessità a gara in corso e confermare a destra Oukhadda. Sembra essere proprio questa la soluzione che, alla fine, verrà scelta, con azzi a sinistra a completare il reparto. A centrocampo possibile conferma dal primo minuto di Magnino, al suo primo gol in gialloblù nella vittoria con l’Ancona-Matelica: il centrocampista ex Pordenone, infatti, garantisce più equilibrio con due esterni di spinta come Azzi e Oukhadda. Si va quindi VERSO la seconda panchina consecutiva per Scarsella, che nella gara d’andata portò a casa il pallone dopo aver firmato una tripletta. Assieme a Magnino ci saranno Gerli e Armellino, in gran spolvero. Non verrà toccato l’attacco che nelle ultime settimane ha fatto molto bene, con Tremolada e Mosti ad ispirare Minesso. Pronti a subentrare Bonfanti, Longo e Ogunseye, mentre la stagione di Marotta è finita anticipatamente.

LA LISTA DEI CONVOCATI

PORTIERI: Riccardo Gagno, Antonio Narciso, Andrea Spurio

DIFENSORI: Matteo Piacentini, Francesco Renzetti, Tommaso Silvestri, Shady Oukhadda, Paulo Azzi, Matteo Ciofani

CENTROCAMPISTI: Fabio Scarsella, Marco Armellino, Manuel Di Paola, Fabio Gerli, Edoardo Duca, Luca Tremolada, Nicola Mosti, Luca Magnino

ATTACCANTI: Mattia Minesso, Roberto Ogunseye, Romeo Giovannini, Samuele Longo, Nicholas Bonfanti

QUI PISTOIA
«È come Davide contro Golia». Stefano Bettella, viceallenatore della Pistoiese che alla vigilia ha parlato al posto di mister Marco Alessandrini, ha descritto così la sfida con il Modena capolista. «Il Modena – ha spiegato – fa paura, perché è una squadra completa in tutti i reparti, che ha qualità, forza fisica, determinazione e anche un ventaglio di scelte incredibile. La Pistoiese conosce l’importanza di questo appuntamento e siamo convinti che i ragazzi saranno battaglieri, per cercare di portare a casa punti pesanti che possano portarci a giocare i playout con il miglior piazzamento, visto che la salvezza diretta è ormai impossibile». Negli arancioni sarà confermato l’undici di partenza di Chiavari, con in campo gli ex Carpi Mezzoni e Vano, che in attacco avrà Bocic come partner.

PROBABILI FORMAZIONI

Pistoiese (3-5-2) Seculin; Moretti, Portanova, Sottini; Mezzoni, Suciu, Marcucci, Folprecht, Martina; Vano, Bocic. All.: Alessandrini

Modena (4-3-2-1) Gagno; Oukhadda, Silvestri, Piacentini, Azzi; Magnino, Gerli, Armellino; Mosti, Tremolada; Minesso. All.: Tesser

Arbitro: Giordano di Novara (Caso-Galimberti)

Stadio: Melani (ore 14.30)

Saranno circa 1200 i tifosi del Modena al fianco della squadra di Attilio Tesser oggi pomeriggio a Pistoia. Un vero e proprio esodo del popolo gialloblù in terra toscana: si tratta del secondo miglior dato di presenze lontano dal Braglia, alle spalle solo del derby con la Reggiana disputato al Mapei Stadium lo scorso 2 febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.