Tesser: “A Gubbio è mancata l’intensità, ma non siamo stanchi” (video)

Attilio Tesser il giorno dopo. Un misto di delusione per non aver centrato pienamente lìobiettivo ma nessun rammarico particolare perchè: “Gubbio è un campo difficile, ci avevano perso Cesena e Reggiana, un pari ci può stare, siamo sempre primi con due punti di vantaggio e ad inizio stagione io e io miei giocatori avremmo firmato per arrivare in questa posizione a 90′ dal termine. Anche se avessi un solo punto di vantaggio sarei comunque fiducioso, se fossi pari un po’ meno. Non parlerei di stanchezza e nemmeno di tensione, tre settimane fa dopo l’ancona si parlava di un Modena in forma e non si perde in due o tre domeniche. Forse abbiamo sentito troppo la partita, questo sì,e nel primo tempo non siamo riusciti ad esperimerci. Nella ripresa abbiamo fatto un po’ meglio, ma non tanto. Adesso ci riposiamo due giorni e da lunedi in tranquillità cominceremo a pensare alla partita con il Pontedera. Dobbiamo continuare a fare quello che abbiamo sempre fatto, sappiamo che dovremo dare il massimo per vincere e io in questi giorni cercherò di preparare la squadra sotto l’aspetto mentale, dando fiducia e soprattutto serenità. Noi siamo primi e sono sicuro che alla fine ce la faremoo, anche grazie al nostro pubblico che farà la sua parte e ci darà la spinta giusta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.