In Consiglio Comunale la relazione del difensore Civico

Nella seduta di giovedì 26 maggio, trasmessa in diretta streaming sul sito web dell’ente, è in programma anche la discussione di due mozioni sullo stadio Braglia

Il difensore civico territoriale come elemento di relazione tra i cittadini e l’ente locale, incaricato di verificare il rispetto dei principi costituzionali di buon andamento, imparzialità e trasparenza dell’azione della pubblica amministrazione. È il tema con cui si apre la seduta di giovedì 26 maggio del Consiglio comunale di Modena, che ha in programma anche la discussione di due mozioni sulle prospettive dello stadio di calcio “Alberto Braglia”. I lavori dell’Assemblea sono convocati nell’aula consiliare, come di consueto nel rispetto delle disposizioni di sicurezza sanitaria anti-Coronavirus, e sono trasmessi in diretta streaming sul sito web istituzionale dell’ente (www.comune.modena.it/il-governo-della-citta).

La seduta inizia alle 15 con l’appello e, a seguire, è in programma il momento dedicato al ruolo del difensore civico, con la relazione dell’attività svolta l’anno scorso dall’avvocata Patrizia Roli, che ricopre questo ruolo nel Comune di Modena dal 2016, sulla base di una convenzione con la Provincia. È previsto anche un intervento di Maria Grazia Vacchina, esponente dell’associazione Cittadinanzattiva ed esperta internazionale dei temi legati alla “difesa civica”.

I lavori continuano con la discussione degli ordini del giorno, a partire dalle due mozioni incentrate sui progetti di sviluppo dello stadio Braglia (proposte da Lega Modena, Forza Italia e Fratelli d’Italia – Popolo della famiglia e da Pd, Sinistra per Modena e Modena civica). Gli altri documenti riguardano il nuovo polo logistico di Conad nord-ovest (presentata da Pd e Modena civica), l’introduzione del “vigile di quartiere” (Lega Modena, Fratelli d’Italia – Popolo della famiglia e Forza Italia) e la ricorrenza e le celebrazioni per il corpo degli Alpini e dell’Associazione nazionale alpini (Pd).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.