Al Parco della Terramara ‘Il vaso è servito’

Domenica 12 giugno, nel corso delle visite guidate, si presentano ciotole e scodelle cotte nel forno del parco archeologico. Laboratorio di archeobotanica per i ragazzi

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

“Il vaso è servito!” è il nuovo appuntamento in programma alla Terramara di Montale domenica 12 giugno. Nel corso delle visite guidate saranno estratti dal forno di cottura del parco archeologico, dove erano stati collocati domenica 5 giugno, e presentati al pubblico i vasi delle terramare, per scoprire come venivano utilizzati nell’età del bronzo: ciotole e scodelle in ceramica più raffinata erano destinate alla consumazione di bevande e cibo; olle (sorta di pentola in terracotta) e orcioli servivano per la cottura e la preparazione, mentre i grandi dolii per lo stoccaggio e la conservazione delle derrate alimentari.

Grazie agli studi di archeobotanica, sappiamo che gli abitanti delle terramare coltivavano soprattutto cereali, che erano alla base della loro dieta, integrata da alcune leguminose e da carne, in quantità molto ridotte rispetto a oggi. Venivano preparate zuppe, pani e focacce a base di cereali come il farro, l’orzo, il frumento, e legumi, come lenticchie, fave e piselli. Durante particolari cerimonie e rituali si servivano bevande alcoliche ottenute dalla fermentazione di uva e corniole.

Al termine delle presentazioni è previsto un laboratorio di archeobotanica per bambini e ragazzi (consigliato dai 6 ai 13 anni), a cura di Andrea La Torre e Rossella Rinaldi. Grazie alla setacciatura e al confronto, i giovani archeobotanici in erba potranno identificare i semi delle piante coltivate 3500 anni fa per ricostruire abitudini alimentari a volte solo apparentemente lontane.

Il Parco è aperto dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30 (ultimi ingressi alle 11.45 e alle 17.30). Le visite sono guidate, con partenza ogni 45 minuti dalle 9.30. Domenica 5 giugno, come ogni prima domenica del mese, l’ingresso è gratuito. Per informazioni e prenotazioni: 335 8136948 (dalle 9 alle 13, dal lunedì al venerdì); 059 532020 (negli orari di apertura del Parco); mail: museo@parcomontale.it (assicurandosi di ricevere conferma per le prenotazioni); app ioPrenoto.

Il Parco sarà aperto tutte le domeniche fino al 19 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.